Afghanistan sempre più instabile. Colpiti gli uffici della Ong Save The Children – Afghanistan increasingly unstable. Affected the offices of the NGO Save The Children – أفغانستان غير مستقرة على نحو متزايد. أثرت على مكاتب منظمة إنقاذ الطفولة

L’Afghanistan è sempre più instabile e le presenze straniere sono sempre meno tollerate. Stamattina ad essere colpita è stata la Ong Save The Children. Un attentatore suicida si è fatto esplodere all’interno di un veicolo davanti all’ingresso degli uffici dell’organizzazione, nella città di Jalalabad. Finora si contano due morti e 12 feriti. Lo ha detto alla BBC il governatore della provincia di Nangahar, Attaullah Khogyani. Jalalabad, che si trova vicino al confine con il Pakistan, è spesso bersaglio di militanti talebani, ma è anche una roccaforte di Daesh, i cui combattenti sono lì attivi dal 2015.

Save the Children lavora in Afghanistan dal 1976 in 16 delle 34 province del Paese. L’Organizzazione realizza progetti per la protezione dell’infanzia, progetti di educazione, salute e nutrizione, interventi per contrastare e prevenire la povertà delle famiglie e dei bambini, e di risposta alle emergenze, grazie ai quali raggiungiamo oltre 700.000 bambini.

© 2018  – Romina Gobbo – Facebook 24 gennaio 2018

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: