Archivio della categoria: Cultura

Davide Peron: «Canto ispirato dall’amore e dalla mia ricerca di Dio» – «I sing inspired by love and my search for God»

«Piacere, sono Davide. Tu sei Gesù, vero? Volevo farti i complimenti. Ce ne fossero di uomini come te». È la frase che Davide Peron, giovane cantautore nato a Schio (Vicenza), vorrebbe dire al Figlio di Dio. Simpatico, aperto e gioviale,

Davide Peron: «Canto ispirato dall’amore e dalla mia ricerca di Dio» – «I sing inspired by love and my search for God»

«Piacere, sono Davide. Tu sei Gesù, vero? Volevo farti i complimenti. Ce ne fossero di uomini come te». È la frase che Davide Peron, giovane cantautore nato a Schio (Vicenza), vorrebbe dire al Figlio di Dio. Simpatico, aperto e gioviale,

Cittadella. Signori e Signore, Jerome Rose! – Ladies and gentlemen, Jerome Rose!

Non vorrei essere nei panni di qualche collega critico musicale che dovesse recensire un concerto del pianista Jerome Rose, come quello di ieri sera a Villa Rina di Cittadella (Padova), nell’ambito dell’International Festival and Masterclass “Missione Musica”, organizzato dal maestro

Cittadella. Signori e Signore, Jerome Rose! – Ladies and gentlemen, Jerome Rose!

Non vorrei essere nei panni di qualche collega critico musicale che dovesse recensire un concerto del pianista Jerome Rose, come quello di ieri sera a Villa Rina di Cittadella (Padova), nell’ambito dell’International Festival and Masterclass “Missione Musica”, organizzato dal maestro

A Garda: un po’ lavoro, un po’ relax – At Garda: a little work, a little relaxation

«Quanto vorrei che i miei amici fossero per un attimo accanto a me e potessero godere della vista che mi sta dinnanzi! Stasera avrei potuto raggiungere Verona ma mi sarei lasciato sfuggire una meraviglia della natura, uno spettacolo incantevole, il

A Garda: un po’ lavoro, un po’ relax – At Garda: a little work, a little relaxation

«Quanto vorrei che i miei amici fossero per un attimo accanto a me e potessero godere della vista che mi sta dinnanzi! Stasera avrei potuto raggiungere Verona ma mi sarei lasciato sfuggire una meraviglia della natura, uno spettacolo incantevole, il

«La Sindone è autentica, ecco perché» – «The Sindone is authentic, that’s why» –

Su Credere vi parlo di Sergio Rodella, lo scultore padovano, che ha realizzato la Sindone in tre dimensioni.   «Il telo ha avvolto un corpo vero di un uomo alto circa un metro e 80. Questo nessuno lo può smentire».

«La Sindone è autentica, ecco perché» – «The Sindone is authentic, that’s why» –

Su Credere vi parlo di Sergio Rodella, lo scultore padovano, che ha realizzato la Sindone in tre dimensioni.   «Il telo ha avvolto un corpo vero di un uomo alto circa un metro e 80. Questo nessuno lo può smentire».

Teatro. La più grande paura di ogni madre nel mondo – Theater. The greatest fear of every mother in the world

«Leslie, dove sei, vieni fuori. Leslie, Leslieeee! Io lo so che giochi, ma mia fai spaventare perché ho paura di non ritrovarti più». La paura di Shushanig è la stessa delle madri di tutti i tempi e sul palcoscenico di

Teatro. La più grande paura di ogni madre nel mondo – Theater. The greatest fear of every mother in the world

«Leslie, dove sei, vieni fuori. Leslie, Leslieeee! Io lo so che giochi, ma mia fai spaventare perché ho paura di non ritrovarti più». La paura di Shushanig è la stessa delle madri di tutti i tempi e sul palcoscenico di

Cinema. “Nuove generazioni” al Religion Today 2018 – “New generations” at Religion Today 2018 –

«La bella scoperta è che i giovani hanno fede, hanno valori molto forti e sentiti. Decine di studenti hanno accettato volentieri di visionare film che sono prettamente di tema religioso, dimostrando grande interesse sul tema delle fede in generale, ma

Cinema. “Nuove generazioni” al Religion Today 2018 – “New generations” at Religion Today 2018 –

«La bella scoperta è che i giovani hanno fede, hanno valori molto forti e sentiti. Decine di studenti hanno accettato volentieri di visionare film che sono prettamente di tema religioso, dimostrando grande interesse sul tema delle fede in generale, ma

Quell’intervista che coglie l’anima dell’interlocutore – That interview that captures the soul of the interlocutor

Quando ho cominciato a immaginare che da grande avrei fatto la giornalista, non avevo ben chiara la strada da percorrere, ma sapevo che su quella strada volevo incontrare persone, di ogni età, provenienza, professione. Dopo tanti anni, penso che lo

Quell’intervista che coglie l’anima dell’interlocutore – That interview that captures the soul of the interlocutor

Quando ho cominciato a immaginare che da grande avrei fatto la giornalista, non avevo ben chiara la strada da percorrere, ma sapevo che su quella strada volevo incontrare persone, di ogni età, provenienza, professione. Dopo tanti anni, penso che lo

«La mia vocazione? Sollevare la gente dai divani». Parola di Roberta Rocelli, direttrice del Festival Biblico di Vicenza

A chi lamenta che le donne nella Chiesa non hanno voce in capitolo, il Festival biblico, manifestazione promossa da diocesi di Vicenza e Società San Paolo, risponde con la scelta di porre alla guida una giovane donna, laica, tenace, con

«La mia vocazione? Sollevare la gente dai divani». Parola di Roberta Rocelli, direttrice del Festival Biblico di Vicenza

A chi lamenta che le donne nella Chiesa non hanno voce in capitolo, il Festival biblico, manifestazione promossa da diocesi di Vicenza e Società San Paolo, risponde con la scelta di porre alla guida una giovane donna, laica, tenace, con

La Grande Guerra delle suore riscatta Caporetto – The Great War of the Sisters redeems Caporetto

Scorrendo le pagine de’ “L’altra Caporetto. Suore, orfanelle e pazze di Valdobbiadene profughe nei territori occupati. 1917-1918” (Gaspari Editore), della storica suor Albarosa Ines Bassani, ti senti catapultato in un periodo di cui magari hai poca memoria, perché a scuola

La Grande Guerra delle suore riscatta Caporetto – The Great War of the Sisters redeems Caporetto

Scorrendo le pagine de’ “L’altra Caporetto. Suore, orfanelle e pazze di Valdobbiadene profughe nei territori occupati. 1917-1918” (Gaspari Editore), della storica suor Albarosa Ines Bassani, ti senti catapultato in un periodo di cui magari hai poca memoria, perché a scuola

Quando le immagini cercano Dio – When images search for God

Quando l’artista parla di Dio, «parla anche della sua vita. Parte da un dato materiale – quello che siamo – per raccontare la trascendenza». Lo dice Andrea Nante, direttore del Museo diocesano di Padova che, fino al 24 giugno, ospita

Quando le immagini cercano Dio – When images search for God

Quando l’artista parla di Dio, «parla anche della sua vita. Parte da un dato materiale – quello che siamo – per raccontare la trascendenza». Lo dice Andrea Nante, direttore del Museo diocesano di Padova che, fino al 24 giugno, ospita