Archivio della categoria: Dialogo interreligioso

Addio a due testimoni di pace

Sono mancati a pochi giorni di distanza. Dialogo nella morte come erano stati in dialogo durante la vita. Lo Sheikh Abd al Wahid Pallavicini si è spento domenica 12 novembre, a 91 anni. Pioniere musulmano del dialogo interreligioso e testimone

Addio a due testimoni di pace

Sono mancati a pochi giorni di distanza. Dialogo nella morte come erano stati in dialogo durante la vita. Lo Sheikh Abd al Wahid Pallavicini si è spento domenica 12 novembre, a 91 anni. Pioniere musulmano del dialogo interreligioso e testimone

Festival Biblico. Anche il dialogo interreligioso è un viaggio, che porta a mete insperate

«Se ci abbandoniamo al divino, il divino ci ispira»: sta tutta qui la ricetta affinché le religioni possano camminare insieme. Ha concluso, così, Syamini Hamsananda Ghiri, dell’Italian Indù Union, l’evento che tutti gli anni, la domenica pomeriggio, il Festival Biblico

Festival Biblico. Anche il dialogo interreligioso è un viaggio, che porta a mete insperate

«Se ci abbandoniamo al divino, il divino ci ispira»: sta tutta qui la ricetta affinché le religioni possano camminare insieme. Ha concluso, così, Syamini Hamsananda Ghiri, dell’Italian Indù Union, l’evento che tutti gli anni, la domenica pomeriggio, il Festival Biblico

Cairo, prove tecniche di dialogo con l’Islam

Il Cairo, Egitto Nostro servizio C’è anche padre Claudio Omar Uassouf fra chi ha studiato all’Istituto Pontificio di lingua araba e cultura islamica “Dar Comboni”, in Egitto, al Cairo. E se il suo nome non risulta conosciuto ai più, sicuramente

Cairo, prove tecniche di dialogo con l’Islam

Il Cairo, Egitto Nostro servizio C’è anche padre Claudio Omar Uassouf fra chi ha studiato all’Istituto Pontificio di lingua araba e cultura islamica “Dar Comboni”, in Egitto, al Cairo. E se il suo nome non risulta conosciuto ai più, sicuramente

La misericordia? E’ ciò che lega ebrei, cristiani e musulmani

«Lo Stato islamico si nutre del vuoto spirituale occidentale. Il grande errore è nella nostra arroganza di un mondo senza Dio. Quando Dio scompare dall’orizzonte, l’uomo si rivolge agli idoli: il denaro, il potere…»: è questa, per il cardinale Jean-Louis

La misericordia? E’ ciò che lega ebrei, cristiani e musulmani

«Lo Stato islamico si nutre del vuoto spirituale occidentale. Il grande errore è nella nostra arroganza di un mondo senza Dio. Quando Dio scompare dall’orizzonte, l’uomo si rivolge agli idoli: il denaro, il potere…»: è questa, per il cardinale Jean-Louis

Pellegrini al tempo dell’Isis: cristiani, ebrei e Islam a confronto

«Laddove le teste delle grandi democrazie non sono riuscite a risolvere i problemi di questi Paesi, ci provano il cuore e le gambe dei pellegrini. Finché le gambe dei pellegrini la calpesteranno, la Terra Santa avrà una speranza, il mondo

Pellegrini al tempo dell’Isis: cristiani, ebrei e Islam a confronto

«Laddove le teste delle grandi democrazie non sono riuscite a risolvere i problemi di questi Paesi, ci provano il cuore e le gambe dei pellegrini. Finché le gambe dei pellegrini la calpesteranno, la Terra Santa avrà una speranza, il mondo

Venezia. Nel 2016, i 500 anni del primo ghetto

Tutti «li giudei debbano abitar unidi»: comincia così il decreto con il quale il Senato veneziano stabilì che gli ebrei dovevano stare tutti insieme in una zona recintata e sorvegliata della città. Era il 29 marzo 1516 e a Venezia

Venezia. Nel 2016, i 500 anni del primo ghetto

Tutti «li giudei debbano abitar unidi»: comincia così il decreto con il quale il Senato veneziano stabilì che gli ebrei dovevano stare tutti insieme in una zona recintata e sorvegliata della città. Era il 29 marzo 1516 e a Venezia

Decimo Incontro interreligioso di Vicenza

Le religioni presenti nel Vicentino tornano ad incontrarsi. L’occasione è il decimo Incontro interreligioso, domenica 30 marzo, al palazzetto dello sport di Vicenza, dalle 15.30 alle 18. Il tema di quest’anno è “Oltre la crisi, la speranza: il messaggio delle

Decimo Incontro interreligioso di Vicenza

Le religioni presenti nel Vicentino tornano ad incontrarsi. L’occasione è il decimo Incontro interreligioso, domenica 30 marzo, al palazzetto dello sport di Vicenza, dalle 15.30 alle 18. Il tema di quest’anno è “Oltre la crisi, la speranza: il messaggio delle

Il dialogo tra le fedi, incontro di testimonianze

«Il dialogo non è un ripiego nei confronti di un avversario troppo aggressivo o troppo forte per noi, non è diplomazia religiosa e non è tattica. Il dialogo è una delle frontiere della Chiesa, consapevole che tutti gli uomini fanno

Il dialogo tra le fedi, incontro di testimonianze

«Il dialogo non è un ripiego nei confronti di un avversario troppo aggressivo o troppo forte per noi, non è diplomazia religiosa e non è tattica. Il dialogo è una delle frontiere della Chiesa, consapevole che tutti gli uomini fanno

Un unico Dio, una sola umanità, diritti umani per tutti – One God, one humanity, human rights for all

«Dagli incontri alle mostre fotografiche, dalle fiaccolate alle feste, dai momenti di condivisione del cibo alle veglie; insomma, alle comunità locali la fantasia non manca». Sono alcune delle iniziative organizzate dalle (finora) 142 associazioni – una ventina in più dello

Un unico Dio, una sola umanità, diritti umani per tutti – One God, one humanity, human rights for all

«Dagli incontri alle mostre fotografiche, dalle fiaccolate alle feste, dai momenti di condivisione del cibo alle veglie; insomma, alle comunità locali la fantasia non manca». Sono alcune delle iniziative organizzate dalle (finora) 142 associazioni – una ventina in più dello

Il dialogo non è una somma di monologhi – Dialogue is not a sum of monologues

«Il dialogo è qualcosa di diverso da una somma di monologhi». Roberto Catalano è uno che se ne intende. Torinese, una lunga esperienza in India (dal 1980 al 2008, dove ha insegnato lingua italiana e ha prestato servizio presso l’Istituto

Il dialogo non è una somma di monologhi – Dialogue is not a sum of monologues

«Il dialogo è qualcosa di diverso da una somma di monologhi». Roberto Catalano è uno che se ne intende. Torinese, una lunga esperienza in India (dal 1980 al 2008, dove ha insegnato lingua italiana e ha prestato servizio presso l’Istituto