Archivio della categoria: Editoriale

Venezia e il Veneto affondano nell’ignavia – Venice and the Veneto sink into sloth

Il disastro di Venezia è l’ennesimo capitolo di una saga di un Veneto contaminato nelle falde acquifere dai Pfas (conosciuti dal 2011, ma taciuti volutamente), di una rete autostradale costruita sui rifiuti tossici, della cementificazione e dei capannoni abbandonati, degli

Venezia e il Veneto affondano nell’ignavia – Venice and the Veneto sink into sloth

Il disastro di Venezia è l’ennesimo capitolo di una saga di un Veneto contaminato nelle falde acquifere dai Pfas (conosciuti dal 2011, ma taciuti volutamente), di una rete autostradale costruita sui rifiuti tossici, della cementificazione e dei capannoni abbandonati, degli

Elezioni europee. In Veneto ha vinto la paura del “diverso” – European elections. In Veneto the fear of the “different” has won

Dunque, in Veneto ha vinto la paura del “diverso”. Il “nero brutto e cattivo” non fa dormire sonni tranquilli. Adesso si tratta di tenerlo oltre il Mediterraneo, per evitare l’invasione. Ma, anche se dovesse esserci perché ad un certo punto

Elezioni europee. In Veneto ha vinto la paura del “diverso” – European elections. In Veneto the fear of the “different” has won

Dunque, in Veneto ha vinto la paura del “diverso”. Il “nero brutto e cattivo” non fa dormire sonni tranquilli. Adesso si tratta di tenerlo oltre il Mediterraneo, per evitare l’invasione. Ma, anche se dovesse esserci perché ad un certo punto

Che la memoria non ostacoli il futuro – That memory does not hinder the future

Oggi è il Giorno della Memoria. Sappiamo tutti che cosa significa. Ricordiamo la Shoah, un momento di orrore indicibile, che non ha riguardato solo gli ebrei, ma anche rom, dissidenti politici, omosessuali, testimoni di Geova…, ovvero quelli considerati “diversi”. Ma

Che la memoria non ostacoli il futuro – That memory does not hinder the future

Oggi è il Giorno della Memoria. Sappiamo tutti che cosa significa. Ricordiamo la Shoah, un momento di orrore indicibile, che non ha riguardato solo gli ebrei, ma anche rom, dissidenti politici, omosessuali, testimoni di Geova…, ovvero quelli considerati “diversi”. Ma

Da cosa scappano i migranti? – What do the migrants escape from?

Alla domanda da che cosa scappano i migranti, possiamo rispondere da tutto questo qui riportato e non solo. Perché non ho citato la ruberia delle terre (land grabbing), non ho citato le malattie (ebola), non ho citato le calamità naturali

Da cosa scappano i migranti? – What do the migrants escape from?

Alla domanda da che cosa scappano i migranti, possiamo rispondere da tutto questo qui riportato e non solo. Perché non ho citato la ruberia delle terre (land grabbing), non ho citato le malattie (ebola), non ho citato le calamità naturali

Attentato Kamikaze a Nairobi – Kamikaze attack in Nairobi

In questi giorni aver riportato in Italia il terrorista Battisti sembra essere la panacea di tutti i mali, ma di ben altro terrore è sconvolto il mondo. Un assalto kamikaze con esplosioni e sparatorie è avvenuto oggi in Kenya, nella

Attentato Kamikaze a Nairobi – Kamikaze attack in Nairobi

In questi giorni aver riportato in Italia il terrorista Battisti sembra essere la panacea di tutti i mali, ma di ben altro terrore è sconvolto il mondo. Un assalto kamikaze con esplosioni e sparatorie è avvenuto oggi in Kenya, nella

La villetta a ridosso del mare piace a tutti – Everyone likes the house near the sea

Da qualche giorno in tutta Italia – alcune regioni di più, altre meno – è allarme meteo. Ieri la violenza del vento, i temporali, le mareggiate, hanno provocato danni ad arenili, abitazioni, centri storici, e ci sono anche dei morti

La villetta a ridosso del mare piace a tutti – Everyone likes the house near the sea

Da qualche giorno in tutta Italia – alcune regioni di più, altre meno – è allarme meteo. Ieri la violenza del vento, i temporali, le mareggiate, hanno provocato danni ad arenili, abitazioni, centri storici, e ci sono anche dei morti

Oriana Fallaci, l’inviata

Il 15 settembre 2006 moriva a Firenze Oriana Fallaci, prima donna inviata di guerra. Giornalista che mi ha fatto innamorare di questo mestiere. Bellissima donna e con un amore – quello per Alekos Panagulis – che mi ha sempre fatto

Oriana Fallaci, l’inviata

Il 15 settembre 2006 moriva a Firenze Oriana Fallaci, prima donna inviata di guerra. Giornalista che mi ha fatto innamorare di questo mestiere. Bellissima donna e con un amore – quello per Alekos Panagulis – che mi ha sempre fatto

Fra i nemici della Siria c’è anche l’informazione – There is also information among the enemies of Syria

La minacciata guerra mondiale ha scatenato l’analista che è in ognuno di noi. Le opinioni si sprecano. Ovunque spuntano leader mancati; quelli che se avessero avuto le leve del potere, la guerra si sarebbe risolta subito. Potevo io esimermi? Ma

Fra i nemici della Siria c’è anche l’informazione – There is also information among the enemies of Syria

La minacciata guerra mondiale ha scatenato l’analista che è in ognuno di noi. Le opinioni si sprecano. Ovunque spuntano leader mancati; quelli che se avessero avuto le leve del potere, la guerra si sarebbe risolta subito. Potevo io esimermi? Ma

Quando i figli assistono all’orrore – When the children watch the horror

Ogni volta che si verifica un omicidio-suicidio – questa settimana, sia a Foggia che a Livorno – ritorno con la mente al primo servizio che fui mandata a coprire come giovane cronista di nera. Un uomo aveva ammazzato la moglie

Quando i figli assistono all’orrore – When the children watch the horror

Ogni volta che si verifica un omicidio-suicidio – questa settimana, sia a Foggia che a Livorno – ritorno con la mente al primo servizio che fui mandata a coprire come giovane cronista di nera. Un uomo aveva ammazzato la moglie

Siria. Guerra permanente – Syria. Permanent war – سوريا. الحرب الدائمة

Circa un mese fa Assad si praclamava vincitore in Siria. Il califfato è ritenuto morto, anche se della maggioranza dei terroristi si son perse le tracce. È finita dunque la guerra? Nei giorni scorsi un centro sanitario supportato da Medici

Siria. Guerra permanente – Syria. Permanent war – سوريا. الحرب الدائمة

Circa un mese fa Assad si praclamava vincitore in Siria. Il califfato è ritenuto morto, anche se della maggioranza dei terroristi si son perse le tracce. È finita dunque la guerra? Nei giorni scorsi un centro sanitario supportato da Medici