Articoli con tag: Aleppo

Siria. Qualcuno scopre ora che sotto le bombe muoiono donne e bambini

Allora, fine settimana, tempo di riassunti. La liberazione di Aleppo sta “squilibrando” chi finora aveva parteggiato per Assad. Perché si sono accorti che Assad non è esattamente un “buono”, che ha fatto sparire un po’ di gente, che le sue

Siria. Qualcuno scopre ora che sotto le bombe muoiono donne e bambini

Allora, fine settimana, tempo di riassunti. La liberazione di Aleppo sta “squilibrando” chi finora aveva parteggiato per Assad. Perché si sono accorti che Assad non è esattamente un “buono”, che ha fatto sparire un po’ di gente, che le sue

Una vita difficile fin da piccoli

Oggi è la Giornata internazionale dei problemi dell’infanzia e dell’adolescenza, voluta dalle Nazioni Unite. 196 Paesi del mondo hanno ratificato la relativa Convenzione, che contiene 54 articoli e 3 Protocolli opzionali (sui bambini in guerra; sullo sfruttamento sessuale; sulla procedura

Una vita difficile fin da piccoli

Oggi è la Giornata internazionale dei problemi dell’infanzia e dell’adolescenza, voluta dalle Nazioni Unite. 196 Paesi del mondo hanno ratificato la relativa Convenzione, che contiene 54 articoli e 3 Protocolli opzionali (sui bambini in guerra; sullo sfruttamento sessuale; sulla procedura

Aleppo, le barrel bomb e i bambini di oggi, adulti di domani

Mentre i “grandi della terra” giocano alla guerra, in Siria, ad Aleppo, «si rischia una catastrofe umanitaria senza precedenti», ha dichiarato Ban Ki-moon, segretario generale dell’Onu, che chiede un immediato cessate il fuoco. Perché, ha aggiunto «vengono condotti attacchi indiscriminati

Aleppo, le barrel bomb e i bambini di oggi, adulti di domani

Mentre i “grandi della terra” giocano alla guerra, in Siria, ad Aleppo, «si rischia una catastrofe umanitaria senza precedenti», ha dichiarato Ban Ki-moon, segretario generale dell’Onu, che chiede un immediato cessate il fuoco. Perché, ha aggiunto «vengono condotti attacchi indiscriminati

Siria – «Vi racconto gli ospedali di Aleppo»

C’è chi usa le armi e chi le garze, chi le bombe e chi gli antidolorifici. Chi uccide e chi salva. In prima linea, per salvare, da ventitré anni c’è il medico chirurgo Emile Katti, direttore dell’ospedale Al-Rajaa (in arabo,

Siria – «Vi racconto gli ospedali di Aleppo»

C’è chi usa le armi e chi le garze, chi le bombe e chi gli antidolorifici. Chi uccide e chi salva. In prima linea, per salvare, da ventitré anni c’è il medico chirurgo Emile Katti, direttore dell’ospedale Al-Rajaa (in arabo,