Articoli con tag: Andrea Riccardi

Dossier Festival Biblico 2015 – Festival Biblico: e se durasse un anno?

Cala il sipario sull’11esima edizione del Festival Biblico. Ma a emergere non è la stanchezza – che pure non manca, visto che quest’anno l’evento, iniziato il 21 maggio, si è allungato fino al 2 giugno -, sono i sogni dei

Dossier Festival Biblico 2015 – Festival Biblico: e se durasse un anno?

Cala il sipario sull’11esima edizione del Festival Biblico. Ma a emergere non è la stanchezza – che pure non manca, visto che quest’anno l’evento, iniziato il 21 maggio, si è allungato fino al 2 giugno -, sono i sogni dei

Dossier Festival Biblico 2015 – «Nasce dalla Bibbia l’amore per il prossimo»

«Un povero per amico»: si potrebbe riassumere con questa frase, dello storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, la conversazione tra lui e il biblista spagnolo, decano della Facoltà di Teologia di Barcellona, Armand Puig i Tàrrech. I due

Dossier Festival Biblico 2015 – «Nasce dalla Bibbia l’amore per il prossimo»

«Un povero per amico»: si potrebbe riassumere con questa frase, dello storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, la conversazione tra lui e il biblista spagnolo, decano della Facoltà di Teologia di Barcellona, Armand Puig i Tàrrech. I due

Dossier Festival Biblico 2015 – Riccardi: «Regaliamo un giorno alla Parola di Dio»

Parte dal Festival Biblico di Vicenza la proposta di una Giornata liturgica dedicata alla Parola di Dio. A lanciarla è lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di San’t Egidio, assieme alla Società San Paolo. La cornice è la conversazione dedicata

Dossier Festival Biblico 2015 – Riccardi: «Regaliamo un giorno alla Parola di Dio»

Parte dal Festival Biblico di Vicenza la proposta di una Giornata liturgica dedicata alla Parola di Dio. A lanciarla è lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di San’t Egidio, assieme alla Società San Paolo. La cornice è la conversazione dedicata

No al linguaggio violento. Le parole possono essere armi – No to violent language. Words can be weapons

«”Non abbiate paura”: un messaggio fortissimo, una bussola per l’uomo moderno, spaesato, in crisi. Giovanni Paolo II predicava la speranza, che gli veniva dal grande amore per il Vangelo. Aveva colto la complessa posizione dei cristiani: una grande apertura fondata

No al linguaggio violento. Le parole possono essere armi – No to violent language. Words can be weapons

«”Non abbiate paura”: un messaggio fortissimo, una bussola per l’uomo moderno, spaesato, in crisi. Giovanni Paolo II predicava la speranza, che gli veniva dal grande amore per il Vangelo. Aveva colto la complessa posizione dei cristiani: una grande apertura fondata