Articoli con tag: Arabia Saudita

Nonostante l’introduzione della patente, la vita delle donne arabe continua ad essere dura – Despite the introduction of the license, the life of Arab women continues to be harsh

Samar Badawi e Nassima al-Sadah, attiviste per i diritti umane, sono le ultime due vittime della repressione che ha preso piede in Arabia Saudita nel periodo precedente l’abolizione del divieto di guida per le donne. La denuncia del loro arresto,

Nonostante l’introduzione della patente, la vita delle donne arabe continua ad essere dura – Despite the introduction of the license, the life of Arab women continues to be harsh

Samar Badawi e Nassima al-Sadah, attiviste per i diritti umane, sono le ultime due vittime della repressione che ha preso piede in Arabia Saudita nel periodo precedente l’abolizione del divieto di guida per le donne. La denuncia del loro arresto,

Fra i nemici della Siria c’è anche l’informazione – There is also information among the enemies of Syria

La minacciata guerra mondiale ha scatenato l’analista che è in ognuno di noi. Le opinioni si sprecano. Ovunque spuntano leader mancati; quelli che se avessero avuto le leve del potere, la guerra si sarebbe risolta subito. Potevo io esimermi? Ma

Fra i nemici della Siria c’è anche l’informazione – There is also information among the enemies of Syria

La minacciata guerra mondiale ha scatenato l’analista che è in ognuno di noi. Le opinioni si sprecano. Ovunque spuntano leader mancati; quelli che se avessero avuto le leve del potere, la guerra si sarebbe risolta subito. Potevo io esimermi? Ma

Putin vince le presidenziali, Trump accoglie bin Salman – Putin wins the presidential elections, Trump welcomes bin Salman

Vladimir Putin ha vinto le presidenziali con praticamente un plebiscito (76,6% di voti a favore), dovuto alla mancanza di avversari di levatura e anche ad investimenti ad hoc ed infrastrutture. Inizia così il suo quarto mandato da presidente russo, che

Putin vince le presidenziali, Trump accoglie bin Salman – Putin wins the presidential elections, Trump welcomes bin Salman

Vladimir Putin ha vinto le presidenziali con praticamente un plebiscito (76,6% di voti a favore), dovuto alla mancanza di avversari di levatura e anche ad investimenti ad hoc ed infrastrutture. Inizia così il suo quarto mandato da presidente russo, che

E Trump?

La decisione di Trump fa parte di un progetto più ampio: i palestinesi si trovano in mezzo ad una guerra per procura che vede Iran da un lato e Stati Uniti e Arabia Saudita dall’altro. Poi ci sono gli altri

E Trump?

La decisione di Trump fa parte di un progetto più ampio: i palestinesi si trovano in mezzo ad una guerra per procura che vede Iran da un lato e Stati Uniti e Arabia Saudita dall’altro. Poi ci sono gli altri

Trump, Gerusalemme e l’ora della collera di Hamas – Trump, Jerusalem and the hour of the Hamas rage – القدس وساعة غضب حماس

Il presidente Donald Trump dichiara che gli Stati Uniti riconoscono Gerusalemme “capitale di Israele”, e annuncia il trasferimento dell’ambasciata americana da Tel Aviv alla “Città Santa”, così come aveva anticipato in campagna elettorale. Lo fa quando ricorrono i trent’anni di

Trump, Gerusalemme e l’ora della collera di Hamas – Trump, Jerusalem and the hour of the Hamas rage – القدس وساعة غضب حماس

Il presidente Donald Trump dichiara che gli Stati Uniti riconoscono Gerusalemme “capitale di Israele”, e annuncia il trasferimento dell’ambasciata americana da Tel Aviv alla “Città Santa”, così come aveva anticipato in campagna elettorale. Lo fa quando ricorrono i trent’anni di

Iran e Arabia Saudita. Libano al centro

Iran e Arabia Saudita ai ferri corti? E il Libano a farne le spese? L’Iran sta guadagnando sempre più influenza nella regione. L’Arabia Saudita sembra invece che la stia perdendo. Non è che concedere di guidare l’auto alle donne avesse

Iran e Arabia Saudita. Libano al centro

Iran e Arabia Saudita ai ferri corti? E il Libano a farne le spese? L’Iran sta guadagnando sempre più influenza nella regione. L’Arabia Saudita sembra invece che la stia perdendo. Non è che concedere di guidare l’auto alle donne avesse

Medio Oriente. Venti di guerra Arabia Saudita-Iran

Riassunto degli ultimi avvenimenti. L’Iran è sotto attacco: due attentati suicidi, al Parlamento e al mausoleo dell’ayatollah Khomeini (fonte: Mehr News, agenzia di stampa iraniana). Stavolta l’obiettivo non era quello di fare vittime civili, bensì di colpire due luoghi simbolo:

Medio Oriente. Venti di guerra Arabia Saudita-Iran

Riassunto degli ultimi avvenimenti. L’Iran è sotto attacco: due attentati suicidi, al Parlamento e al mausoleo dell’ayatollah Khomeini (fonte: Mehr News, agenzia di stampa iraniana). Stavolta l’obiettivo non era quello di fare vittime civili, bensì di colpire due luoghi simbolo:

Arabia Saudita/Iran: questione religiosa o politica?

Vorrei portare l’attenzione sulla tensione che si è creata fra Arabia Saudita e Iran. Dopo l’esecuzione da parte dell’Arabia Saudita di 47 persone indicate come “terroristi”, tra cui uno sheikh sciita, l’imam Nimr al Nimr, è arrivata la condanna dell’Iran,

Arabia Saudita/Iran: questione religiosa o politica?

Vorrei portare l’attenzione sulla tensione che si è creata fra Arabia Saudita e Iran. Dopo l’esecuzione da parte dell’Arabia Saudita di 47 persone indicate come “terroristi”, tra cui uno sheikh sciita, l’imam Nimr al Nimr, è arrivata la condanna dell’Iran,

Un mondo senza più ordine

«È come se nel gioco dell’oca fossimo tornati alla prima casella, quando appoggiavamo Mubarak. Come se si fosse chiusa la parentesi delle speranze democratiche». Così Franco Venturini, editoriale de Il Corriere della Sera, dopo la sua intervista al generale Abdel

Un mondo senza più ordine

«È come se nel gioco dell’oca fossimo tornati alla prima casella, quando appoggiavamo Mubarak. Come se si fosse chiusa la parentesi delle speranze democratiche». Così Franco Venturini, editoriale de Il Corriere della Sera, dopo la sua intervista al generale Abdel

La guerra in Siria – Il nunzio Zenari: «Bombardare non risolve»

È in Siria da cinque anni in Siria, monsignor Mario Zenari, nunzio apostolico a Damasco. E di andarsene nemmeno a parlarne. «Come potrebbe un rappresentante del Papa essere credibile se scappasse da dove c’è più bisogno di lui? Per me questa

La guerra in Siria – Il nunzio Zenari: «Bombardare non risolve»

È in Siria da cinque anni in Siria, monsignor Mario Zenari, nunzio apostolico a Damasco. E di andarsene nemmeno a parlarne. «Come potrebbe un rappresentante del Papa essere credibile se scappasse da dove c’è più bisogno di lui? Per me questa