Articoli con tag: armi

I confini mentali sono i più difficili da abbattere

  Senza giustizia, non c’è pace. È amareggiato, ma risoluto monsignor Pero Sudar nel descrivere la situazione della Bosnia-Erzegovina a 23 anni dall’inizio del conflitto (1991-1995) che insanguinò l’ex Jugoslavia. Il vescovo ausiliare di Sarajevo è intervenuto, giovedì 3 aprile,

I confini mentali sono i più difficili da abbattere

  Senza giustizia, non c’è pace. È amareggiato, ma risoluto monsignor Pero Sudar nel descrivere la situazione della Bosnia-Erzegovina a 23 anni dall’inizio del conflitto (1991-1995) che insanguinò l’ex Jugoslavia. Il vescovo ausiliare di Sarajevo è intervenuto, giovedì 3 aprile,

Qualsiasi cosa, purché finisca!

«Il popolo siriano vuole la fine del regime di Assad». Non ha dubbi A., 55 anni, di Damasco, in Italia dagli anni ’80. L’anonimato è d’obbligo perché alcuni suoi familiari sono ancora nella capitale siriana, da dove è difficilissimo uscire.

Qualsiasi cosa, purché finisca!

«Il popolo siriano vuole la fine del regime di Assad». Non ha dubbi A., 55 anni, di Damasco, in Italia dagli anni ’80. L’anonimato è d’obbligo perché alcuni suoi familiari sono ancora nella capitale siriana, da dove è difficilissimo uscire.

Pax Christi, per la Chiesa e per il mondo

La nonviolenza è parte integrante della famiglia umana. Un elemento variamente presente nella “compassione” orientale, nella satyagraha gandhiana, nella “misericordia” islamica, nell’ubuntu (in lingua bantu, “benevolenza verso il prossimo”) africano, nel buen vivir andino, nello shalom ebraico, nelle “beatitudini” evangeliche. Parte da qui il Congresso nazionale di Pax

Pax Christi, per la Chiesa e per il mondo

La nonviolenza è parte integrante della famiglia umana. Un elemento variamente presente nella “compassione” orientale, nella satyagraha gandhiana, nella “misericordia” islamica, nell’ubuntu (in lingua bantu, “benevolenza verso il prossimo”) africano, nel buen vivir andino, nello shalom ebraico, nelle “beatitudini” evangeliche. Parte da qui il Congresso nazionale di Pax

No al linguaggio violento. Le parole possono essere armi – No to violent language. Words can be weapons

«”Non abbiate paura”: un messaggio fortissimo, una bussola per l’uomo moderno, spaesato, in crisi. Giovanni Paolo II predicava la speranza, che gli veniva dal grande amore per il Vangelo. Aveva colto la complessa posizione dei cristiani: una grande apertura fondata

No al linguaggio violento. Le parole possono essere armi – No to violent language. Words can be weapons

«”Non abbiate paura”: un messaggio fortissimo, una bussola per l’uomo moderno, spaesato, in crisi. Giovanni Paolo II predicava la speranza, che gli veniva dal grande amore per il Vangelo. Aveva colto la complessa posizione dei cristiani: una grande apertura fondata

Più armati che amati – More armed than loved

Oltre mezzo milione di bambini sono attualmente reclutati nelle forze armate governative e in gruppi armati in più di 87 paesi del mondo. Di questi, almeno 300mila combattono attivamente. La denuncia, della Coalizione internazionale “Stop all’uso dei bambini soldato”, è

Più armati che amati – More armed than loved

Oltre mezzo milione di bambini sono attualmente reclutati nelle forze armate governative e in gruppi armati in più di 87 paesi del mondo. Di questi, almeno 300mila combattono attivamente. La denuncia, della Coalizione internazionale “Stop all’uso dei bambini soldato”, è