Articoli con tag: Covid-19

Il vero tesoro d’Africa? Un quarto della superficie coltivabile globale – The real treasure of Africa? A quarter of the total arable land

«C’è anche la pandemia della fame. In quasi quattro mesi quattro milioni di persone sono morte di fame». Così si è espresso papa Francesco, il 14 maggio, in occasione della Giornata di preghiera e digiuno indetta dall’Alto Comitato per la

Il vero tesoro d’Africa? Un quarto della superficie coltivabile globale – The real treasure of Africa? A quarter of the total arable land

«C’è anche la pandemia della fame. In quasi quattro mesi quattro milioni di persone sono morte di fame». Così si è espresso papa Francesco, il 14 maggio, in occasione della Giornata di preghiera e digiuno indetta dall’Alto Comitato per la

Pubblicato il mio nuovo libro. “Ne uccide più la lingua che il Covid” – My new book is published. “The tongue kills more than the Covid”

È uscito il mio nuovo libro. Lo trovate su Amazon. Scaricate, scaricate, scaricate. Perché anche se il lockdown sta per finire, bisogna continuare a leggere. Questo libro parla della comunicazione giornalistica e istituzionale al tempo della pandemia da Coronavirus. Parte

Pubblicato il mio nuovo libro. “Ne uccide più la lingua che il Covid” – My new book is published. “The tongue kills more than the Covid”

È uscito il mio nuovo libro. Lo trovate su Amazon. Scaricate, scaricate, scaricate. Perché anche se il lockdown sta per finire, bisogna continuare a leggere. Questo libro parla della comunicazione giornalistica e istituzionale al tempo della pandemia da Coronavirus. Parte

Conversione ecologica, è tempo di semina – Ecological conversion, it’s sowing time

«Mentre eravamo chiusi nelle nostre abitazioni a causa del Covid-19, consigliavo di leggere la Laudato si’, per trascorrere il tempo in maniera utile e arricchente. Ma anche per cominciare a pensare a quella “conversione ecologica” di cui l’enciclica parla, con

Conversione ecologica, è tempo di semina – Ecological conversion, it’s sowing time

«Mentre eravamo chiusi nelle nostre abitazioni a causa del Covid-19, consigliavo di leggere la Laudato si’, per trascorrere il tempo in maniera utile e arricchente. Ma anche per cominciare a pensare a quella “conversione ecologica” di cui l’enciclica parla, con

Pandemia nuova, polemiche vecchie – New pandemic, old controversies

Se all’inizio della pandemia, si poteva dare il beneficio del dubbio, sia alla narrazione mediatica altalenante, che ai provvedimenti assunti dal Governo, stante la situazione eccezionale, oggi l’impressione è che siamo alle solite. Leader politici che se le dicono di

Pandemia nuova, polemiche vecchie – New pandemic, old controversies

Se all’inizio della pandemia, si poteva dare il beneficio del dubbio, sia alla narrazione mediatica altalenante, che ai provvedimenti assunti dal Governo, stante la situazione eccezionale, oggi l’impressione è che siamo alle solite. Leader politici che se le dicono di

Il profitto di pochi, la morte di molti – The profit of a few, the death of many

Non so se il 5G abbia davvero le conseguenze negative di cui si parla, lo lascio stabilire a chi di dovere. Quello che so è che ci stanno uccidendo lentamente almeno da quarant’anni, da quando il profitto è diventato l’unico

Il profitto di pochi, la morte di molti – The profit of a few, the death of many

Non so se il 5G abbia davvero le conseguenze negative di cui si parla, lo lascio stabilire a chi di dovere. Quello che so è che ci stanno uccidendo lentamente almeno da quarant’anni, da quando il profitto è diventato l’unico

26 aprile. Il Coronavirus come Chernobyl? Anche no – April 26. Coronavirus like Chernobyl? Also no.

Qualcuno oggi paragona il coronavirus a Chernobyl. C’è questa necessità di voler trovare la similitudine dell’attuale emergenza con qualcos’altro. Ecco allor ail linguaggio bellico, ed ecco poi la comparazione con l’esplosione della centrale nucleare, al confine tra Ucraina e Bielorussia.

26 aprile. Il Coronavirus come Chernobyl? Anche no – April 26. Coronavirus like Chernobyl? Also no.

Qualcuno oggi paragona il coronavirus a Chernobyl. C’è questa necessità di voler trovare la similitudine dell’attuale emergenza con qualcos’altro. Ecco allor ail linguaggio bellico, ed ecco poi la comparazione con l’esplosione della centrale nucleare, al confine tra Ucraina e Bielorussia.

Vicenza. Una linea per battere l’isolamento – Vicenza. A telephone line to overcome isolation

Suor Valeria, suor Francesca, suor Roberta, suor Anna Maria, e altre, una piccola “task force”, per usare un termine che, in tempi di Covid-19 piace tanto, sono al servizio di chi sente particolarmente il peso dell’isolamento. Sono loro, infatti, che

Vicenza. Una linea per battere l’isolamento – Vicenza. A telephone line to overcome isolation

Suor Valeria, suor Francesca, suor Roberta, suor Anna Maria, e altre, una piccola “task force”, per usare un termine che, in tempi di Covid-19 piace tanto, sono al servizio di chi sente particolarmente il peso dell’isolamento. Sono loro, infatti, che

Covid-19. Naturale, fuggito da un laboratorio, arma batteriologica: che differenza fa per la gente che muore? – Natural, escaped from a laboratory, bacteriological weapon: what difference does it make for people who die?

Mentre alcuni diffondono come scoop (smentito) il Tg Leonardo del 2015 che parlava di un virus creato in Cina, la vera domanda è: ma che cosa ci cambia davvero sapere se il Covid-19 ha origine naturale, è fuggito da un

Covid-19. Naturale, fuggito da un laboratorio, arma batteriologica: che differenza fa per la gente che muore? – Natural, escaped from a laboratory, bacteriological weapon: what difference does it make for people who die?

Mentre alcuni diffondono come scoop (smentito) il Tg Leonardo del 2015 che parlava di un virus creato in Cina, la vera domanda è: ma che cosa ci cambia davvero sapere se il Covid-19 ha origine naturale, è fuggito da un

Il Covid-19 e la metafora bellica – Covid-19 and the war metaphor

Manderei nello Yemen o ad Idlib chi continua a dire che “siamo in guerra”. Giusto per vedere se capisce la differenza. L’ho già detto, ma ripetita iuvant. Finché non ci cadono bombe sulla testa, non siamo in guerra. La parola

Il Covid-19 e la metafora bellica – Covid-19 and the war metaphor

Manderei nello Yemen o ad Idlib chi continua a dire che “siamo in guerra”. Giusto per vedere se capisce la differenza. L’ho già detto, ma ripetita iuvant. Finché non ci cadono bombe sulla testa, non siamo in guerra. La parola

Niente vale più della libertà – Nothing is worth more than freedom

Mai come in questi giorni penso che aver frequentato aree di crisi fa la differenza. Perché c’è un’abitudine alle difficoltà, fisiche e psicologiche. Fisiche perché ho dovuto fronteggiare qualche virus bello tosto, gli afghani e gli indiani se la giocano

Niente vale più della libertà – Nothing is worth more than freedom

Mai come in questi giorni penso che aver frequentato aree di crisi fa la differenza. Perché c’è un’abitudine alle difficoltà, fisiche e psicologiche. Fisiche perché ho dovuto fronteggiare qualche virus bello tosto, gli afghani e gli indiani se la giocano