Articoli con tag: dialogo interreligioso

CS La transumanza diventa accessibile, interculturale e interreligiosa attraverso un progetto di valorizzazione ed internazionalizzazione dei tratturi molisani – PR Transhumance becomes accessible, intercultural and inter-religious through a project for the enhancement and internationalization of the Molise cattle tracks

COMUNICATO STAMPA E INVITO Conferenza stampa 4 gennaio 2019 ROMA, 12.30, SINAGOGA BETH SHALOM via Pozzo Pantaleo 52   Metti insieme Geaco srl, società molisana di servizi, che crede nella valorizzazione del territorio, delle tradizioni culturali e nel turismo “lento”

CS La transumanza diventa accessibile, interculturale e interreligiosa attraverso un progetto di valorizzazione ed internazionalizzazione dei tratturi molisani – PR Transhumance becomes accessible, intercultural and inter-religious through a project for the enhancement and internationalization of the Molise cattle tracks

COMUNICATO STAMPA E INVITO Conferenza stampa 4 gennaio 2019 ROMA, 12.30, SINAGOGA BETH SHALOM via Pozzo Pantaleo 52   Metti insieme Geaco srl, società molisana di servizi, che crede nella valorizzazione del territorio, delle tradizioni culturali e nel turismo “lento”

Vicenza. «La preghiera cristiana è un’esperienza totale e totalizzante» – Vicenza. «Christian prayer is a total and all-encompassing experience»

Ieri al centro culturale San Paolo di Vicenza, terza serata del ciclo “Unico Dio, tre messaggi – Torah, Bibbia, Corano“. Suor Elisa Panato ci ha guidati dentro la complessità della preghiera cristiana, che è «un’esperienza totale e totalizzante. Si tratta

Vicenza. «La preghiera cristiana è un’esperienza totale e totalizzante» – Vicenza. «Christian prayer is a total and all-encompassing experience»

Ieri al centro culturale San Paolo di Vicenza, terza serata del ciclo “Unico Dio, tre messaggi – Torah, Bibbia, Corano“. Suor Elisa Panato ci ha guidati dentro la complessità della preghiera cristiana, che è «un’esperienza totale e totalizzante. Si tratta

Dal Molise alla Calabria, il dialogo è “accessibile” – From Molise to Calabria, dialogue is “accessible”

Giornata di lavoro intensa in Sinagoga a Roma, ragionando su scenari di valorizzazione territoriale che creino connessioni fra lo straordinario patrimonio culturale materiale ed immateriale del Molise e della Calabria. Accessibilità universale, dialogo interreligioso ed interculturalita sempre più volano per

Dal Molise alla Calabria, il dialogo è “accessibile” – From Molise to Calabria, dialogue is “accessible”

Giornata di lavoro intensa in Sinagoga a Roma, ragionando su scenari di valorizzazione territoriale che creino connessioni fra lo straordinario patrimonio culturale materiale ed immateriale del Molise e della Calabria. Accessibilità universale, dialogo interreligioso ed interculturalita sempre più volano per

Vicenza. “Unico Dio, tre messaggi”, edizione 2018. La preghiera nell’Islam – Vicenza. “One God, three messages”, edition 2018. The prayer in Islam

«Tutti i credenti pregano» Ottima serata con Yassine Lafram (alla mia sinistra guardando la foto), che ci ha fatto conoscere la preghiera nell’Islam. Alla mia destra, don Gianluca Padovan, vice delegato del vescovo Pizziol per l’Islam. Pubblico attento ed interessato:

Vicenza. “Unico Dio, tre messaggi”, edizione 2018. La preghiera nell’Islam – Vicenza. “One God, three messages”, edition 2018. The prayer in Islam

«Tutti i credenti pregano» Ottima serata con Yassine Lafram (alla mia sinistra guardando la foto), che ci ha fatto conoscere la preghiera nell’Islam. Alla mia destra, don Gianluca Padovan, vice delegato del vescovo Pizziol per l’Islam. Pubblico attento ed interessato:

Firenze. «Incontrarsi per capirsi meglio»

Abbiamo bisogno di maggiori relazioni tra noi. Se ci conosciamo meglio, possiamo anche comprendere che i motivi di unione sono molti di più di quelli di diversità e gli stessi motivi di diversità poi hanno una funzione ermeneutica per la

Firenze. «Incontrarsi per capirsi meglio»

Abbiamo bisogno di maggiori relazioni tra noi. Se ci conosciamo meglio, possiamo anche comprendere che i motivi di unione sono molti di più di quelli di diversità e gli stessi motivi di diversità poi hanno una funzione ermeneutica per la

Roma. Sibari e la costa dei tre miti: Italo, Ulisse e Federico – Rome. Sibari and the coast of the three myths: Italo, Ulisse and Federico

Ed eccoci qua a Roma, nella sede dell’Enit, alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Sibari e la costa dei tre miti: Italo, Ulisse e Federico. Diritto alla bellezza e al turismo per tutti. Itinerari turistici accessibili interculturali e interreligiosi”.

Roma. Sibari e la costa dei tre miti: Italo, Ulisse e Federico – Rome. Sibari and the coast of the three myths: Italo, Ulisse and Federico

Ed eccoci qua a Roma, nella sede dell’Enit, alla conferenza stampa di presentazione del progetto “Sibari e la costa dei tre miti: Italo, Ulisse e Federico. Diritto alla bellezza e al turismo per tutti. Itinerari turistici accessibili interculturali e interreligiosi”.

Culle vuote e territorio, sfida aperta per il Molise – Empty cribs and territory, open challenge for Molise

«Il Molise non ha un problema di scale, ha un problema di culle vuote. Non basta non porre ostacoli, bisogna fare in modo che ci sia un motore che spinga verso il bene». È partita da qui la riflessione dell’arcivescovo

Culle vuote e territorio, sfida aperta per il Molise – Empty cribs and territory, open challenge for Molise

«Il Molise non ha un problema di scale, ha un problema di culle vuote. Non basta non porre ostacoli, bisogna fare in modo che ci sia un motore che spinga verso il bene». È partita da qui la riflessione dell’arcivescovo

InterculturalMolise Open Day, prima esperienza turistica di integrazione e accessibilità – InterculturalMolise Open Day, the first tourist experience of integration and accessibility

Di ritorno dal Molise (Borgotufi – Castel Del Giudice), invitata da Itria (Itinerari turistico-religiosi interculturali accessibili), felice e soddisfatta per l’apprezzamento dimostrato al mio intervento con focus “Quanto male fa il terrorismo al dialogo interreligioso”, posto qualche foto.

InterculturalMolise Open Day, prima esperienza turistica di integrazione e accessibilità – InterculturalMolise Open Day, the first tourist experience of integration and accessibility

Di ritorno dal Molise (Borgotufi – Castel Del Giudice), invitata da Itria (Itinerari turistico-religiosi interculturali accessibili), felice e soddisfatta per l’apprezzamento dimostrato al mio intervento con focus “Quanto male fa il terrorismo al dialogo interreligioso”, posto qualche foto.

Molise, Borgo Tufi, Castel Del Giudice: accessibilità e dialogo interreligioso e culturale – Accessibility and interreligious and cultural dialogue

Ci sono delle giornate così belle ed intense che quando finiscono, invece di sentirne la stanchezza, avverti una strana energia che ti rende felice per ciò che hai condiviso con tante splendide persone. Nella bellezza ed autenticità di questo sorriso

Molise, Borgo Tufi, Castel Del Giudice: accessibilità e dialogo interreligioso e culturale – Accessibility and interreligious and cultural dialogue

Ci sono delle giornate così belle ed intense che quando finiscono, invece di sentirne la stanchezza, avverti una strana energia che ti rende felice per ciò che hai condiviso con tante splendide persone. Nella bellezza ed autenticità di questo sorriso