Articoli con tag: Ecuador

«Amazzonia ti amo. Qui sposerò Gissela» – «Amazon I love you. Here I will marry Gissela»

Cos’è l’amore? «È una lingua comune». Può sembrare una frase banale, ma se a pronunciarla è un giovane che ha lasciato “a tempo indeterminato” Ravenna per vivere la sua relazione sentimentale con una ragazza ecuadoriana, ad Archidona, nell’Alto Napo, a

«Amazzonia ti amo. Qui sposerò Gissela» – «Amazon I love you. Here I will marry Gissela»

Cos’è l’amore? «È una lingua comune». Può sembrare una frase banale, ma se a pronunciarla è un giovane che ha lasciato “a tempo indeterminato” Ravenna per vivere la sua relazione sentimentale con una ragazza ecuadoriana, ad Archidona, nell’Alto Napo, a

Reportage dall’Amazzonia. Fra i poveri dell’Ecuador, vittime del petrolio – Report from Amazonia. Among the poor of Ecuador, victims of oil – Informe de la Amazonía. Entre los pobres del Ecuador, víctimas del petróleo

«Sono passati cinquant’anni e qui, sotto ai miei piedi, c’è ancora una poltiglia tossica di rifiuti di petrolio misti ad acqua». Nella zona ci sono 880 piscinas come questa, profonde dai due ai quattro metri, che continuano a inquinare il

Reportage dall’Amazzonia. Fra i poveri dell’Ecuador, vittime del petrolio – Report from Amazonia. Among the poor of Ecuador, victims of oil – Informe de la Amazonía. Entre los pobres del Ecuador, víctimas del petróleo

«Sono passati cinquant’anni e qui, sotto ai miei piedi, c’è ancora una poltiglia tossica di rifiuti di petrolio misti ad acqua». Nella zona ci sono 880 piscinas come questa, profonde dai due ai quattro metri, che continuano a inquinare il

Amazzonia, polmone ferito della terra – Amazonia, wounded lung of the earth

Si chiamano piscinas, ma non servono certo per nuotare. Eppure sono vasche. Se ne contano quasi un migliaio nella parte di foresta amazzonica ecuadoriana compresa tra le province di Sucumbíos e Orellana. Sono scavate nel suolo a tre, quattro metri

Amazzonia, polmone ferito della terra – Amazonia, wounded lung of the earth

Si chiamano piscinas, ma non servono certo per nuotare. Eppure sono vasche. Se ne contano quasi un migliaio nella parte di foresta amazzonica ecuadoriana compresa tra le province di Sucumbíos e Orellana. Sono scavate nel suolo a tre, quattro metri

Un anno che cambia il mondo (e te stesso) – A year that changes the world (and yourself)

«Queste comunità, che da sempre vivono in armonia con la natura, ci hanno fatto scoprire valori da noi perduti. Il servizio civile ci ha dato la possibilità di essere testimoni della loro saggezza, e per questo siamo grati». Ludovico Ruggieri,

Un anno che cambia il mondo (e te stesso) – A year that changes the world (and yourself)

«Queste comunità, che da sempre vivono in armonia con la natura, ci hanno fatto scoprire valori da noi perduti. Il servizio civile ci ha dato la possibilità di essere testimoni della loro saggezza, e per questo siamo grati». Ludovico Ruggieri,

«La missione è vocazione della comunità cristiana» – «Mission is the vocation of the Christian community» –

«Cinque miliardi di persone vivono ancora nelle tenebre spirituali più fitte: è lapiù grande ingiustizia che esiste». Insomma, Gesù Cristo è meno conosciuto della Coca-Cola. «Pur essendo nata molto dopo, la bibita scura ha raggiunto il mondo. Evidentemente loro hanno

«La missione è vocazione della comunità cristiana» – «Mission is the vocation of the Christian community» –

«Cinque miliardi di persone vivono ancora nelle tenebre spirituali più fitte: è lapiù grande ingiustizia che esiste». Insomma, Gesù Cristo è meno conosciuto della Coca-Cola. «Pur essendo nata molto dopo, la bibita scura ha raggiunto il mondo. Evidentemente loro hanno

Vicenza guarda alla Madre di Misericordia

«Quando c’è bisogno di uno sguardo, la Madonna ci è vicina; quando c’è bisogno di un abbraccio, possiamo contare sulla sua presenza; quando c’è bisogno di un esempio, lei si offre come modello». L’omelia del vicentino mons. Adelio Pasqualotto, vicario

Vicenza guarda alla Madre di Misericordia

«Quando c’è bisogno di uno sguardo, la Madonna ci è vicina; quando c’è bisogno di un abbraccio, possiamo contare sulla sua presenza; quando c’è bisogno di un esempio, lei si offre come modello». L’omelia del vicentino mons. Adelio Pasqualotto, vicario