Articoli con tag: Festival Biblico

Dossier Festival Biblico 2015 – Un anno dopo, liberi da Boko Haram

Un anno fa, il primo giugno, le campane suonarono a festa. Il pubblico del Festival Biblico esplose dalla gioia all’arrivo della notizia della liberazione di don Gianantonio Allegri e don Giampaolo Marta, fidei donum della Diocesi di Vicenza, e della

Dossier Festival Biblico 2015 – Un anno dopo, liberi da Boko Haram

Un anno fa, il primo giugno, le campane suonarono a festa. Il pubblico del Festival Biblico esplose dalla gioia all’arrivo della notizia della liberazione di don Gianantonio Allegri e don Giampaolo Marta, fidei donum della Diocesi di Vicenza, e della

Dossier Festival Biblico 2015 – Festival Biblico: e se durasse un anno?

Cala il sipario sull’11esima edizione del Festival Biblico. Ma a emergere non è la stanchezza – che pure non manca, visto che quest’anno l’evento, iniziato il 21 maggio, si è allungato fino al 2 giugno -, sono i sogni dei

Dossier Festival Biblico 2015 – Festival Biblico: e se durasse un anno?

Cala il sipario sull’11esima edizione del Festival Biblico. Ma a emergere non è la stanchezza – che pure non manca, visto che quest’anno l’evento, iniziato il 21 maggio, si è allungato fino al 2 giugno -, sono i sogni dei

Dossier Festival Biblico 2015 – «Nigeria, la Chiesa che costruisce»

«Se Boko Haram chiude le scuole, noi ne apriamo delle altre, se Boko Haram distrugge gli ospedali, noi creiamo un ambulatorio mobile per vaccinare e curare. Questi estremisti non si combattono solo con le armi; l’istruzione è fondamentale, così come

Dossier Festival Biblico 2015 – «Nigeria, la Chiesa che costruisce»

«Se Boko Haram chiude le scuole, noi ne apriamo delle altre, se Boko Haram distrugge gli ospedali, noi creiamo un ambulatorio mobile per vaccinare e curare. Questi estremisti non si combattono solo con le armi; l’istruzione è fondamentale, così come

Dossier Festival Biblico 2015 – Religioni e ambiente, un dialogo

“Il Signore Dio prese l’uomo e lo pose sul giardino dell’Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse”. Al Festival Biblico di Vicenza oggi è stata«l’occasione per incrociare parole di pace sulla terra con parole di pace fra le religioni», ha

Dossier Festival Biblico 2015 – Religioni e ambiente, un dialogo

“Il Signore Dio prese l’uomo e lo pose sul giardino dell’Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse”. Al Festival Biblico di Vicenza oggi è stata«l’occasione per incrociare parole di pace sulla terra con parole di pace fra le religioni», ha

Dossier Festival Biblico 2015 – «Nasce dalla Bibbia l’amore per il prossimo»

«Un povero per amico»: si potrebbe riassumere con questa frase, dello storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, la conversazione tra lui e il biblista spagnolo, decano della Facoltà di Teologia di Barcellona, Armand Puig i Tàrrech. I due

Dossier Festival Biblico 2015 – «Nasce dalla Bibbia l’amore per il prossimo»

«Un povero per amico»: si potrebbe riassumere con questa frase, dello storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, la conversazione tra lui e il biblista spagnolo, decano della Facoltà di Teologia di Barcellona, Armand Puig i Tàrrech. I due

Dossier Festival Biblico 2015 – Riccardi: «Regaliamo un giorno alla Parola di Dio»

Parte dal Festival Biblico di Vicenza la proposta di una Giornata liturgica dedicata alla Parola di Dio. A lanciarla è lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di San’t Egidio, assieme alla Società San Paolo. La cornice è la conversazione dedicata

Dossier Festival Biblico 2015 – Riccardi: «Regaliamo un giorno alla Parola di Dio»

Parte dal Festival Biblico di Vicenza la proposta di una Giornata liturgica dedicata alla Parola di Dio. A lanciarla è lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di San’t Egidio, assieme alla Società San Paolo. La cornice è la conversazione dedicata

Dossier Festival Biblico 2015 – Bibbia: tutti ce l’hanno, pochi la leggono

«C’è chi pensa che “mogli e buoi dei paesi tuoi” sia un passo della Bibbia»: scatena l’ilarità del pubblico, Ilvo Diamanti. Per qualcun altro è “il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi” a essere contenuto nel libro sacro.

Dossier Festival Biblico 2015 – Bibbia: tutti ce l’hanno, pochi la leggono

«C’è chi pensa che “mogli e buoi dei paesi tuoi” sia un passo della Bibbia»: scatena l’ilarità del pubblico, Ilvo Diamanti. Per qualcun altro è “il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi” a essere contenuto nel libro sacro.

Dossier Festival Biblico 2015 – Indovina chi viene a cena: i nuovi poveri

«Enzo Bianchi e Carlo Petrini sono ormai una coppia di fatto». Ha esordito così don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana, per presentare il priore di Bose e il fondatore di Slow Food, chiamati sempre più spesso insieme a parlare

Dossier Festival Biblico 2015 – Indovina chi viene a cena: i nuovi poveri

«Enzo Bianchi e Carlo Petrini sono ormai una coppia di fatto». Ha esordito così don Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana, per presentare il priore di Bose e il fondatore di Slow Food, chiamati sempre più spesso insieme a parlare

“Terra dei fuochi” – La forza di reagire

“Volete andare a vedere chi sono i mandanti?” Ma il grido di padre Maurizio Patriciello è rimasto inascoltato, perché fa più comodo intasare le carceri con i poveracci. Sarà questa la conseguenza della legge approvata, il 25 febbraio 2014, dal

“Terra dei fuochi” – La forza di reagire

“Volete andare a vedere chi sono i mandanti?” Ma il grido di padre Maurizio Patriciello è rimasto inascoltato, perché fa più comodo intasare le carceri con i poveracci. Sarà questa la conseguenza della legge approvata, il 25 febbraio 2014, dal

Vicenza. Al Festival Biblico “Dio e l’uomo si raccontano”… anche sul fiume

Dieci anni può essere un traguardo. Si possono assaporare i risultati raggiunti, ma senza mai smetter di volgere lo sguardo in avanti, a cercare nuova linfa. Così, quest’anno la Bibbia non si accontenta più di piazze, strade e teatri, ma

Vicenza. Al Festival Biblico “Dio e l’uomo si raccontano”… anche sul fiume

Dieci anni può essere un traguardo. Si possono assaporare i risultati raggiunti, ma senza mai smetter di volgere lo sguardo in avanti, a cercare nuova linfa. Così, quest’anno la Bibbia non si accontenta più di piazze, strade e teatri, ma