Articoli con tag: guerra

Felicitas, Diodata e le altre. Le suore vanno in “guerra” – Felicitas, Diodata and the others. The nuns go to “war”

«Perdoni Madre, se non l’ho informata prima, ma l’impossibilità di vederla, il timore della censura nelle lettere e anche per non darle dispiacere, ho creduto bene tacerle quanto le scrivo». Era il 10 maggio 1945 quando la superiora della casa

Felicitas, Diodata e le altre. Le suore vanno in “guerra” – Felicitas, Diodata and the others. The nuns go to “war”

«Perdoni Madre, se non l’ho informata prima, ma l’impossibilità di vederla, il timore della censura nelle lettere e anche per non darle dispiacere, ho creduto bene tacerle quanto le scrivo». Era il 10 maggio 1945 quando la superiora della casa

La guerra, quella vera – The war, the real one

Oggi ricordiamo la fine di una guerra vera, quella con l’incubo del passaggio di Pippo, con le deflagrazioni e le macerie, con la perdita di figli e mariti, partiti per il fronte senza più dare notizie, con il razionamento del

La guerra, quella vera – The war, the real one

Oggi ricordiamo la fine di una guerra vera, quella con l’incubo del passaggio di Pippo, con le deflagrazioni e le macerie, con la perdita di figli e mariti, partiti per il fronte senza più dare notizie, con il razionamento del

Il Covid-19 e la metafora bellica – Covid-19 and the war metaphor

Manderei nello Yemen o ad Idlib chi continua a dire che “siamo in guerra”. Giusto per vedere se capisce la differenza. L’ho già detto, ma ripetita iuvant. Finché non ci cadono bombe sulla testa, non siamo in guerra. La parola

Il Covid-19 e la metafora bellica – Covid-19 and the war metaphor

Manderei nello Yemen o ad Idlib chi continua a dire che “siamo in guerra”. Giusto per vedere se capisce la differenza. L’ho già detto, ma ripetita iuvant. Finché non ci cadono bombe sulla testa, non siamo in guerra. La parola

Ecco chi sono le soldatesse dell’esercito curdo che combattono contro Erdogan – Here are the Turkish soldiers who fight against Erdogan

Vengono mitizzate, la stampa utilizza foto che ne evidenziano l’avvenenza, le chiama “amazzoni”, banalizzando così un progetto di portata storica. Un progetto che ha le radici in quarant’anni di lotte per la libertà, che non è stato e non è

Ecco chi sono le soldatesse dell’esercito curdo che combattono contro Erdogan – Here are the Turkish soldiers who fight against Erdogan

Vengono mitizzate, la stampa utilizza foto che ne evidenziano l’avvenenza, le chiama “amazzoni”, banalizzando così un progetto di portata storica. Un progetto che ha le radici in quarant’anni di lotte per la libertà, che non è stato e non è

Marzo, mese privilegiato per “dichiarare” guerra – March, a privileged month to “declare” war

Nella notte del 24 marzo 1999, la Nato con l’operazione Allied Force, scatenava i bombardamenti aerei su Serbia, Montenegro e Kosovo, per punire il presidente serbo Slobodan Milosevic e far cessare la violenza della sua polizia sulle popolazioni kosovare di

Marzo, mese privilegiato per “dichiarare” guerra – March, a privileged month to “declare” war

Nella notte del 24 marzo 1999, la Nato con l’operazione Allied Force, scatenava i bombardamenti aerei su Serbia, Montenegro e Kosovo, per punire il presidente serbo Slobodan Milosevic e far cessare la violenza della sua polizia sulle popolazioni kosovare di

La guerra negli occhi dei bambini – War in the eyes of children

Nelle guerre a soffrire maggiormente sono sempre i bambini, perché l’orrore che vivono è troppo grande per loro. Hanno occhi troppo puri per sopportare il sangue, hanno orecchie troppo fragili per poter metabolizzare l’esplosione delle bombe, hanno un cuore non

La guerra negli occhi dei bambini – War in the eyes of children

Nelle guerre a soffrire maggiormente sono sempre i bambini, perché l’orrore che vivono è troppo grande per loro. Hanno occhi troppo puri per sopportare il sangue, hanno orecchie troppo fragili per poter metabolizzare l’esplosione delle bombe, hanno un cuore non

Firenze. Summer School islamo-cristiana – Florence. Islamic-Christian Summer School

Bene, bene, agosto va a finire e ricominciano le attività. Il 31 agosto sarò a Impruneta, nei dintorni di Firenze, alla Summer School rivolta ad un nutrito gruppo di giovani cristiani e musulmani, organizzata dall’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il

Firenze. Summer School islamo-cristiana – Florence. Islamic-Christian Summer School

Bene, bene, agosto va a finire e ricominciano le attività. Il 31 agosto sarò a Impruneta, nei dintorni di Firenze, alla Summer School rivolta ad un nutrito gruppo di giovani cristiani e musulmani, organizzata dall’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il

Yeman, Gaza: bollettini di guerra – War bills

Oggi un altro bollettino di guerra. Nello Yemen. Raid aerei hanno colpito uno scuolabus e un mercato nella provincia di Saada: 39 bambini e 18 adulti sono morti; 50 persone ferite. L’attacco, secondo i leader tribali locali, è stato sferrato

Yeman, Gaza: bollettini di guerra – War bills

Oggi un altro bollettino di guerra. Nello Yemen. Raid aerei hanno colpito uno scuolabus e un mercato nella provincia di Saada: 39 bambini e 18 adulti sono morti; 50 persone ferite. L’attacco, secondo i leader tribali locali, è stato sferrato

6 agosto 1945: «Uccidere più giapponesi possibile» – 6 August 1945: «Killing as many Japaneses as possible»

Oggi La7 riproponeva un servizio dell’ottimo Andrea Purgatori sulla catastrofe di Hiroshima e Nagasaki. I soldati a bordo dell’Enola Gay che sganciarono la prima bomba atomica (si chiamava Little boy), il 6 agosto 1945, dissero che l’ordine era di uccidere

6 agosto 1945: «Uccidere più giapponesi possibile» – 6 August 1945: «Killing as many Japaneses as possible»

Oggi La7 riproponeva un servizio dell’ottimo Andrea Purgatori sulla catastrofe di Hiroshima e Nagasaki. I soldati a bordo dell’Enola Gay che sganciarono la prima bomba atomica (si chiamava Little boy), il 6 agosto 1945, dissero che l’ordine era di uccidere

La guerra infinita dell’Afghanistan – The endless war of Afghanistan – حرب لا نهاية لها في أفغانستان

Strage di bambini e strage di giornalisti. Questa è la guerra infinita in Afghanistan. Nelle prime ore di questa mattina si sono verificati tre attacchi suicidi: due nel centro di Kabul, nell’area dove hanno sede la Nato e altre istituzioni,

La guerra infinita dell’Afghanistan – The endless war of Afghanistan – حرب لا نهاية لها في أفغانستان

Strage di bambini e strage di giornalisti. Questa è la guerra infinita in Afghanistan. Nelle prime ore di questa mattina si sono verificati tre attacchi suicidi: due nel centro di Kabul, nell’area dove hanno sede la Nato e altre istituzioni,