Articoli con tag: inclusione

PixartPrinting, l’azienda dove la diversità è il capitale – PixartPrinting, the company where diversity is the capital

«Siamo orgogliosi di accogliere così tante diversità. Diversità significa ricchezza”. “Diversità. Oggi più che mai”. “Inclusione oggi più che mai”. È questa la risposta della PixartPrinting SpA di Quarto D’Altino (Venezia) alla scritta “Niggers go home” trovata una mattina di

PixartPrinting, l’azienda dove la diversità è il capitale – PixartPrinting, the company where diversity is the capital

«Siamo orgogliosi di accogliere così tante diversità. Diversità significa ricchezza”. “Diversità. Oggi più che mai”. “Inclusione oggi più che mai”. È questa la risposta della PixartPrinting SpA di Quarto D’Altino (Venezia) alla scritta “Niggers go home” trovata una mattina di

Secondo compleanno di Vinòva – Second birthday of Vinòva

Secondo compleanno di Vinòva, associazione culturale poi trasformatasi in lista civica a sostegno di Otello Dalla Rosa, candidato sindaco a Vicenza. Bellissima serata con buon cibo al PomoDoro, fattoria sociale a Bolzano Vicentino, che si occupa di accoglienza, formazione e

Secondo compleanno di Vinòva – Second birthday of Vinòva

Secondo compleanno di Vinòva, associazione culturale poi trasformatasi in lista civica a sostegno di Otello Dalla Rosa, candidato sindaco a Vicenza. Bellissima serata con buon cibo al PomoDoro, fattoria sociale a Bolzano Vicentino, che si occupa di accoglienza, formazione e

5.000 persone a Forlì: la grande famiglia della papa Giovanni

Fu l’inclusione la grande intuizione di don Oreste Benzi, quando diede vita alla Comunità papa Giovanni XXIII. Ed è un’inclusione vera, reale, palpabile. Nella “due-giorni” del 27 e 28 maggio, lo si poteva toccare con mano. Una folla di 5.000

5.000 persone a Forlì: la grande famiglia della papa Giovanni

Fu l’inclusione la grande intuizione di don Oreste Benzi, quando diede vita alla Comunità papa Giovanni XXIII. Ed è un’inclusione vera, reale, palpabile. Nella “due-giorni” del 27 e 28 maggio, lo si poteva toccare con mano. Una folla di 5.000