Articoli con tag: massacro

Ciclone Idai: per il Mozambico un’ecatombe – Cyclone Idai: for Mozambique a massacre

«Un’ecatombe»: questo ha detto al telefono don Maurizio Bolzon, sacerdote fidei donum della diocesi di Vicenza in missione a Beira. Il Mozambico è in ginocchio: non ci sono più case, rase al suolo dal ciclone Idai. Non c’è energia elettrica

Ciclone Idai: per il Mozambico un’ecatombe – Cyclone Idai: for Mozambique a massacre

«Un’ecatombe»: questo ha detto al telefono don Maurizio Bolzon, sacerdote fidei donum della diocesi di Vicenza in missione a Beira. Il Mozambico è in ginocchio: non ci sono più case, rase al suolo dal ciclone Idai. Non c’è energia elettrica

Ricordando il massacro di Sabra e Shatila – Remembering the massacre of Sabra and Shatila

«Dopo qualche minuto, anche noi cominciammo a puzzare di morto». I giornalisti Robert Fisk, Bill Foley, Loren Jenkins, Karsten Tveit, Mimmo Candito e pochi altri sono i primi ad entrare nel campo profughi di Sabra e Shatila – «uno sterminato

Ricordando il massacro di Sabra e Shatila – Remembering the massacre of Sabra and Shatila

«Dopo qualche minuto, anche noi cominciammo a puzzare di morto». I giornalisti Robert Fisk, Bill Foley, Loren Jenkins, Karsten Tveit, Mimmo Candito e pochi altri sono i primi ad entrare nel campo profughi di Sabra e Shatila – «uno sterminato

Ricciardi (EducAid): “Su Gaza una punizione collettiva”

Centoventuno morti, di cui il 77 per cento civili (21 sono bambini), 924 feriti, di cui almeno 500 gravissimi, 512 case completamente distrutte, così come 7 moschee, 25 edifici pubblici, 25 cooperative agricole, 7 centri educativi; danneggiati un ospedale, tre

Ricciardi (EducAid): “Su Gaza una punizione collettiva”

Centoventuno morti, di cui il 77 per cento civili (21 sono bambini), 924 feriti, di cui almeno 500 gravissimi, 512 case completamente distrutte, così come 7 moschee, 25 edifici pubblici, 25 cooperative agricole, 7 centri educativi; danneggiati un ospedale, tre