Articoli con tag: migranti

Sui migranti tutti hanno una loro verità – Everyone has their own truth about the migrants

Il 20 giugno si celebra la Giornata internazionale del rifugiato indetta dalle Nazioni Unite. In queste settimane c’è un vociare assordante sui migranti. Ognuno ha la verità in tasca. Ognuno la sua soluzione. Intanto si gioca con le vite delle

Sui migranti tutti hanno una loro verità – Everyone has their own truth about the migrants

Il 20 giugno si celebra la Giornata internazionale del rifugiato indetta dalle Nazioni Unite. In queste settimane c’è un vociare assordante sui migranti. Ognuno ha la verità in tasca. Ognuno la sua soluzione. Intanto si gioca con le vite delle

Il Mediterraneo, cimitero liquido – The Mediterranean, liquid cemetery

«Fatico a fare il bagno nel Mediterraneo, perché quello che è sempre stato l’ombelico del mondo, oggi è un cimitero liquido»: lo ha ricordato oggi monsignor Francesco Savino, vescovo di Cassano allo Ionio, traendo le conclusioni della conferenza stampa di

Il Mediterraneo, cimitero liquido – The Mediterranean, liquid cemetery

«Fatico a fare il bagno nel Mediterraneo, perché quello che è sempre stato l’ombelico del mondo, oggi è un cimitero liquido»: lo ha ricordato oggi monsignor Francesco Savino, vescovo di Cassano allo Ionio, traendo le conclusioni della conferenza stampa di

Il confine dell’Europa si è spostato a sud della Libia – The border of Europe has moved south of Libya – لقد تحركت حدود أوروبا جنوب ليبيا

Il confine dell’Europa si è spostato a sud della Libia. Una sorta di terra di mezzo, che chi vuole provare la via del Mediterraneo, deve attraversare. E che poi deve attraversare al contrario, se rimandato indietro. È il territorio del Fezzan,

Il confine dell’Europa si è spostato a sud della Libia – The border of Europe has moved south of Libya – لقد تحركت حدود أوروبا جنوب ليبيا

Il confine dell’Europa si è spostato a sud della Libia. Una sorta di terra di mezzo, che chi vuole provare la via del Mediterraneo, deve attraversare. E che poi deve attraversare al contrario, se rimandato indietro. È il territorio del Fezzan,

Vicenza. Pizziol: che ogni Eucaristia possa vedere fianco a fianco fedeli di nazioni diverse

Come i Magi rappresentano tutti i popoli, così anche le varie comunità qui oggi riunite rappresentano tutti i popoli». Lo ha detto Beniamino Pizziol, vescovo di Vicenza, nell’omelia per la festa dell’Epifania. Ieri, in Cattedrale a Vicenza, in occasione della

Vicenza. Pizziol: che ogni Eucaristia possa vedere fianco a fianco fedeli di nazioni diverse

Come i Magi rappresentano tutti i popoli, così anche le varie comunità qui oggi riunite rappresentano tutti i popoli». Lo ha detto Beniamino Pizziol, vescovo di Vicenza, nell’omelia per la festa dell’Epifania. Ieri, in Cattedrale a Vicenza, in occasione della

«La nostra casa sia la vostra casa»

«Per la prima volta, abbiamo potuto evacuare rifugiati estremamente vulnerabili dalla Libia direttamente in Italia. Un evento eccezionale e uno sviluppo accolto con grande favore che non sarebbe stato possibile senza il grande impegno delle autorità italiane e il supporto

«La nostra casa sia la vostra casa»

«Per la prima volta, abbiamo potuto evacuare rifugiati estremamente vulnerabili dalla Libia direttamente in Italia. Un evento eccezionale e uno sviluppo accolto con grande favore che non sarebbe stato possibile senza il grande impegno delle autorità italiane e il supporto

Immigrazione. O si agisce sulle cause, o continueremo a piangere i morti (lacrime di coccodrillo)

 Al porto di Salerno stamattina ha attraccato la nave militare spagnola Cantabria, intervenuta per aiutare dei migranti dal naufragio del loro gommone. Quattrocento i salvati (tra cui nove donne incinte), e 26 vittime, ragazze sembra nigeriane, fra i 14 e

Immigrazione. O si agisce sulle cause, o continueremo a piangere i morti (lacrime di coccodrillo)

 Al porto di Salerno stamattina ha attraccato la nave militare spagnola Cantabria, intervenuta per aiutare dei migranti dal naufragio del loro gommone. Quattrocento i salvati (tra cui nove donne incinte), e 26 vittime, ragazze sembra nigeriane, fra i 14 e

Il prete che come Mosè salva il suo popolo dalle onde

“Ancora una volta lo Stato viene meno al suo dovere”. Non sa se essere più sconfortato o più padre Mussiè (Mosè) Zerai, dopo l’incontro con i dirigenti dell’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Roma, a seguito del recente sgombero

Il prete che come Mosè salva il suo popolo dalle onde

“Ancora una volta lo Stato viene meno al suo dovere”. Non sa se essere più sconfortato o più padre Mussiè (Mosè) Zerai, dopo l’incontro con i dirigenti dell’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Roma, a seguito del recente sgombero

Migranti. Firmato un protocollo attraverso programmi di microcredito

Sostegno economico, finanziario e di educazione all’economia per microimprese e professionisti in Italia e nei Paesi target; progetti di rimpatrio volontario assistito per migranti, con interventi sia in Italia che nei Paesi di origine per la creazione di attività in

Migranti. Firmato un protocollo attraverso programmi di microcredito

Sostegno economico, finanziario e di educazione all’economia per microimprese e professionisti in Italia e nei Paesi target; progetti di rimpatrio volontario assistito per migranti, con interventi sia in Italia che nei Paesi di origine per la creazione di attività in

Verona: un appello contro il razzismo crescente

«Passare dalla violenza contro i simboli alla violenza sulle persone, il passo è breve. La storia è piena di precipitazioni repentine dalla farsa alla tragedia». Nasce da qui “Verona che dialoga”, appello lanciato in questi giorni di Natale, da una

Verona: un appello contro il razzismo crescente

«Passare dalla violenza contro i simboli alla violenza sulle persone, il passo è breve. La storia è piena di precipitazioni repentine dalla farsa alla tragedia». Nasce da qui “Verona che dialoga”, appello lanciato in questi giorni di Natale, da una

Vicenza. Pizziol: ogni bimbo nasce con la dignità di un re

«Ogni bambino che nasce appare con la dignità di un re. Noi adulti, come i re Magi, dobbiamo portare doni: l’oro, cioè educare al meglio, alla fede, alla solidarietà; l’incenso, ovvero il profumo della nostra vicinanza; la mirra, significa spendere

Vicenza. Pizziol: ogni bimbo nasce con la dignità di un re

«Ogni bambino che nasce appare con la dignità di un re. Noi adulti, come i re Magi, dobbiamo portare doni: l’oro, cioè educare al meglio, alla fede, alla solidarietà; l’incenso, ovvero il profumo della nostra vicinanza; la mirra, significa spendere