Articoli con tag: Milano

Assegnato alla giornalista Romina Gobbo il “Fatema Mernissi”. La professionista ha vinto con “La mia vita penna e cuore”

25\10\2016 – Con il testo inedito “La mia vita, penna e cuore”, la giornalista professionista vicentina Romina Gobbo ha vinto la prima edizione del premio letterario “Fatema Mernissi – Narrativa e Poesia”, sul tema “Il giro di boa – Chi

Assegnato alla giornalista Romina Gobbo il “Fatema Mernissi”. La professionista ha vinto con “La mia vita penna e cuore”

25\10\2016 – Con il testo inedito “La mia vita, penna e cuore”, la giornalista professionista vicentina Romina Gobbo ha vinto la prima edizione del premio letterario “Fatema Mernissi – Narrativa e Poesia”, sul tema “Il giro di boa – Chi

Assegnato alla giornalista Romina Gobbo il “Fatema Mernissi”

Con il testo inedito “La mia vita, penna e cuore“, la giornalista professionista vicentina Romina Gobbo ha vinto la prima edizione del premio letterario “Fatema Mernissi – Narrativa e Poesia”, sul tema “Il giro di boa – Chi o cosa

Assegnato alla giornalista Romina Gobbo il “Fatema Mernissi”

Con il testo inedito “La mia vita, penna e cuore“, la giornalista professionista vicentina Romina Gobbo ha vinto la prima edizione del premio letterario “Fatema Mernissi – Narrativa e Poesia”, sul tema “Il giro di boa – Chi o cosa

I fantastici 15 fanno un giornale

“Scrivere è un duro lavoro”, dice Snoopy in quarta di copertina, ma qualcuno deve farlo. E Luca, Nicholas, Alessandro, Michele, Martina, Bianca, Giulio, Edoard, Davide, Elena, Alice, Daniele, un altro Giulio, Michael, un altro Michele, Angela, Christian, Umberto, lo fanno benissimo.

I fantastici 15 fanno un giornale

“Scrivere è un duro lavoro”, dice Snoopy in quarta di copertina, ma qualcuno deve farlo. E Luca, Nicholas, Alessandro, Michele, Martina, Bianca, Giulio, Edoard, Davide, Elena, Alice, Daniele, un altro Giulio, Michael, un altro Michele, Angela, Christian, Umberto, lo fanno benissimo.

Una musica che “vale la pena”

Al carcere di San Vittore di Milano è nato un laboratorio musicale. Si suona per davvero, tutti i giorni, 20 ore la settimana. Obiettivo: un cd all’anno. Su 100 detenuti che hanno partecipato all’iniziativa, solo cinque sono tornati a delinquere

Una musica che “vale la pena”

Al carcere di San Vittore di Milano è nato un laboratorio musicale. Si suona per davvero, tutti i giorni, 20 ore la settimana. Obiettivo: un cd all’anno. Su 100 detenuti che hanno partecipato all’iniziativa, solo cinque sono tornati a delinquere