Articoli con tag: papa Francesco

Il vero tesoro d’Africa? Un quarto della superficie coltivabile globale – The real treasure of Africa? A quarter of the total arable land

«C’è anche la pandemia della fame. In quasi quattro mesi quattro milioni di persone sono morte di fame». Così si è espresso papa Francesco, il 14 maggio, in occasione della Giornata di preghiera e digiuno indetta dall’Alto Comitato per la

Il vero tesoro d’Africa? Un quarto della superficie coltivabile globale – The real treasure of Africa? A quarter of the total arable land

«C’è anche la pandemia della fame. In quasi quattro mesi quattro milioni di persone sono morte di fame». Così si è espresso papa Francesco, il 14 maggio, in occasione della Giornata di preghiera e digiuno indetta dall’Alto Comitato per la

Conversione ecologica, è tempo di semina – Ecological conversion, it’s sowing time

«Mentre eravamo chiusi nelle nostre abitazioni a causa del Covid-19, consigliavo di leggere la Laudato si’, per trascorrere il tempo in maniera utile e arricchente. Ma anche per cominciare a pensare a quella “conversione ecologica” di cui l’enciclica parla, con

Conversione ecologica, è tempo di semina – Ecological conversion, it’s sowing time

«Mentre eravamo chiusi nelle nostre abitazioni a causa del Covid-19, consigliavo di leggere la Laudato si’, per trascorrere il tempo in maniera utile e arricchente. Ma anche per cominciare a pensare a quella “conversione ecologica” di cui l’enciclica parla, con

Il network dei presepi, un milione di visitatori in 100 paesi d’Italia – The network of nativity scenes, one million visitors in 100 countries of Italy

«Che succede se premo qui?» «Che comincia a piovere». «E qui?» «Che il giorno lascia posto alla notte». A premere i pulsanti che mettono in movimento il presepe di Massimo Brini, non è stato un curioso qualunque, bensì papa Francesco

Il network dei presepi, un milione di visitatori in 100 paesi d’Italia – The network of nativity scenes, one million visitors in 100 countries of Italy

«Che succede se premo qui?» «Che comincia a piovere». «E qui?» «Che il giorno lascia posto alla notte». A premere i pulsanti che mettono in movimento il presepe di Massimo Brini, non è stato un curioso qualunque, bensì papa Francesco

Nella città di Beira colpita dai cicloni, con i missionari italiani – Na cidade da Beira atingida por ciclones, com missionários italianos – In the city of Beira hit by cyclones, with Italian missionaries

Il Mozambico è bisognoso di “speranza, pace e riconciliazione”, le tre parole del motto papale dedicato al viaggio. Speranza, perché il Paese si sta faticosamente riprendendo dalla devastazione seguita al passaggio, lo scorso marzo, dei cicloni Idai e Kenneth: quasi

Nella città di Beira colpita dai cicloni, con i missionari italiani – Na cidade da Beira atingida por ciclones, com missionários italianos – In the city of Beira hit by cyclones, with Italian missionaries

Il Mozambico è bisognoso di “speranza, pace e riconciliazione”, le tre parole del motto papale dedicato al viaggio. Speranza, perché il Paese si sta faticosamente riprendendo dalla devastazione seguita al passaggio, lo scorso marzo, dei cicloni Idai e Kenneth: quasi

Cristina Simonelli. La teologa che ha vissuto con i Rom – The theologian who lived with the Rom

«Ultimi chi?» La teologa Cristina Simonelli presidente del Coordinamento teologhe italiane, ha vissuto dal 1976 al 2012 in un campo Rom, prima a Lucca, poi a Verona, e di approcci alla “questione Rom” ne ha incontrati di tutti i tipi.

Cristina Simonelli. La teologa che ha vissuto con i Rom – The theologian who lived with the Rom

«Ultimi chi?» La teologa Cristina Simonelli presidente del Coordinamento teologhe italiane, ha vissuto dal 1976 al 2012 in un campo Rom, prima a Lucca, poi a Verona, e di approcci alla “questione Rom” ne ha incontrati di tutti i tipi.

Spianata delle Moschee: status quo, equilibrio sempre più precario – Esplanade of the Mosques: status quo, increasingly precarious balance

Ci risiamo. Tutti gli accessi alla Spianata delle Moschee (Monte del Tempio per gli ebrei) sono stati chiusi dalle forze dell’ordine israeliane, a seguito di un principio di incendio provocato da una bomba. Per i palestinesi la presenza di poliziotti

Spianata delle Moschee: status quo, equilibrio sempre più precario – Esplanade of the Mosques: status quo, increasingly precarious balance

Ci risiamo. Tutti gli accessi alla Spianata delle Moschee (Monte del Tempio per gli ebrei) sono stati chiusi dalle forze dell’ordine israeliane, a seguito di un principio di incendio provocato da una bomba. Per i palestinesi la presenza di poliziotti

Alessandro, il ragazzo che insegna la bellezza della diversità – Alessandro, the boy who teaches the beauty of diversity

Da grande farò il sacerdote». Da bambino, Alessandro “giocava alla Messa” con i calici di carta stagnola costruiti da nonna Clemenza. «Il suo nome è stato l’ultimo che mia madre in età avanzata, in preda alla demenza senile, ha dimenticato»,

Alessandro, il ragazzo che insegna la bellezza della diversità – Alessandro, the boy who teaches the beauty of diversity

Da grande farò il sacerdote». Da bambino, Alessandro “giocava alla Messa” con i calici di carta stagnola costruiti da nonna Clemenza. «Il suo nome è stato l’ultimo che mia madre in età avanzata, in preda alla demenza senile, ha dimenticato»,

Redipuglia come Fatima. E la pioggia si placò – Redipuglia as Fatima. And the rain subsided

Il 13 ottobre 1917 a Fatima, in Portogallo, avvenne quello che fu chiamato “il miracolo del sole”. In quel giorno ci fu l’ultima apparizione della Madonna ai tre pastorelli: Lucia, Giacinta e Francisco. Si era radunata una gran folla in

Redipuglia come Fatima. E la pioggia si placò – Redipuglia as Fatima. And the rain subsided

Il 13 ottobre 1917 a Fatima, in Portogallo, avvenne quello che fu chiamato “il miracolo del sole”. In quel giorno ci fu l’ultima apparizione della Madonna ai tre pastorelli: Lucia, Giacinta e Francisco. Si era radunata una gran folla in

Ovvio no? – Obviously not?

“La fame nel mondo non è naturale né ovvia, viene usata come arma di guerra, non è un dato naturale, né frutto di un destino cieco di fronte al quale non possiamo fare nulla” (Papa Francesco). Così, tanto per dire.

Ovvio no? – Obviously not?

“La fame nel mondo non è naturale né ovvia, viene usata come arma di guerra, non è un dato naturale, né frutto di un destino cieco di fronte al quale non possiamo fare nulla” (Papa Francesco). Così, tanto per dire.

La fame nel mondo per papa Francesco – The hunger in the world for Pope Francis –

«La fame nel mondo non è naturale né ovvia, viene usata come arma di guerra, non è un dato naturale, né frutto di un destino cieco di fronte al quale non possiamo fare nulla» (Papa Francesco). Così, tanto per dire.

La fame nel mondo per papa Francesco – The hunger in the world for Pope Francis –

«La fame nel mondo non è naturale né ovvia, viene usata come arma di guerra, non è un dato naturale, né frutto di un destino cieco di fronte al quale non possiamo fare nulla» (Papa Francesco). Così, tanto per dire.