Articoli con tag: Schio

Schio (VI). L’ultimo saluto a Nadia De Munari, l’angelo di Nuevo Chimbote uccisa in Perù

«Accendiamo la candela». Era questo il segnale. I bambini sapevano che era il momento di parlare con Dio. L’ha raccontato monsignor Giorgio Barbetta, vescovo ausiliare della diocesi di Huari, in Perù, lunedì pomeriggio nell’omelia al funerale di Nadia De Munari,

Schio (VI). L’ultimo saluto a Nadia De Munari, l’angelo di Nuevo Chimbote uccisa in Perù

«Accendiamo la candela». Era questo il segnale. I bambini sapevano che era il momento di parlare con Dio. L’ha raccontato monsignor Giorgio Barbetta, vescovo ausiliare della diocesi di Huari, in Perù, lunedì pomeriggio nell’omelia al funerale di Nadia De Munari,

Schio (Vicenza). Un oratorio al passo con i tempi: ecco le mie regole – An oratory in step with the times: here are my rules

È segretario, centralinista, custode, direttore di una comunità di nove religiosi, economo, incaricato dell’oratorio e fa anche… il prete. «Ma, prima che sacerdote, sono diventato salesiano», precisa. Quattro anni fa, all’arrivo a Schio (Vicenza) di don Alberto Maschio, all’oratorio –

Schio (Vicenza). Un oratorio al passo con i tempi: ecco le mie regole – An oratory in step with the times: here are my rules

È segretario, centralinista, custode, direttore di una comunità di nove religiosi, economo, incaricato dell’oratorio e fa anche… il prete. «Ma, prima che sacerdote, sono diventato salesiano», precisa. Quattro anni fa, all’arrivo a Schio (Vicenza) di don Alberto Maschio, all’oratorio –

Testimoni. Così sorella Bakhita parla ancora oggi – Witnesses. So sister Bakhita still speaks today

C’è chi ha raccontato di un’esperienza spirituale profonda che da allora ne ha accompagnato il cammino, chi ha evidenziato la grazia ricevuta, chi narra di essere andato da lei diseprato e di aver ricevuto dalle sue parole tanta serenità. Sono

Testimoni. Così sorella Bakhita parla ancora oggi – Witnesses. So sister Bakhita still speaks today

C’è chi ha raccontato di un’esperienza spirituale profonda che da allora ne ha accompagnato il cammino, chi ha evidenziato la grazia ricevuta, chi narra di essere andato da lei diseprato e di aver ricevuto dalle sue parole tanta serenità. Sono

Schio (Vicenza). Parolin: servire i giovani per dare speranza

«A voi ragazzi che frequentate questo centro auguro che possiate apprendere un lavoro, possiate imparare a volervi bene e a vivere con dignità davanti agli uomini e davanti a Dio, resi forti e saldi dalla sua presenza in mezzo a

Schio (Vicenza). Parolin: servire i giovani per dare speranza

«A voi ragazzi che frequentate questo centro auguro che possiate apprendere un lavoro, possiate imparare a volervi bene e a vivere con dignità davanti agli uomini e davanti a Dio, resi forti e saldi dalla sua presenza in mezzo a

Schio. Festa per san Giovanni Bosco

Alla festa x #sanGiovanniBosco e #santaBakhita, salute e sicurezza sono assicurati #crocerossa #associazionecarabinieri #salesiani #schio E io ben protetta fra Croce Rossa e Associazione Carabinieri.  

Schio. Festa per san Giovanni Bosco

Alla festa x #sanGiovanniBosco e #santaBakhita, salute e sicurezza sono assicurati #crocerossa #associazionecarabinieri #salesiani #schio E io ben protetta fra Croce Rossa e Associazione Carabinieri.  

Abbandonato a 11 anni – deve tornare in Bangladesh

Questa è la storia vera di Rashid (nome di fantasia), ragazzino si trovi “in bilico” tra la sua origine straniera e la sua residenza in Italia. In questi giorni una vicenda scuote Schio, paese della provincia di Vicenza. Un ragazzino

Abbandonato a 11 anni – deve tornare in Bangladesh

Questa è la storia vera di Rashid (nome di fantasia), ragazzino si trovi “in bilico” tra la sua origine straniera e la sua residenza in Italia. In questi giorni una vicenda scuote Schio, paese della provincia di Vicenza. Un ragazzino