Articoli con tag: stupro

11 luglio 1995: Srebrenica – 11 July 1995: Srebrenica

11 luglio 1995: a Srebrenica, sull’altra sponda dell’Adriatico, si consumava un genocidio che abbiamo ritenuto essere un ultimo “esempio di Medioevo”. Questo ci faceva dormire sonni tranquilli, perché ci faceva pensare che non si sarebbe potuto ripetere. Ma la verità

11 luglio 1995: Srebrenica – 11 July 1995: Srebrenica

11 luglio 1995: a Srebrenica, sull’altra sponda dell’Adriatico, si consumava un genocidio che abbiamo ritenuto essere un ultimo “esempio di Medioevo”. Questo ci faceva dormire sonni tranquilli, perché ci faceva pensare che non si sarebbe potuto ripetere. Ma la verità

Franca Viola e Rosa Parks: eroine dei diritti – Franca Viola and Rosa Parks: heroines of rights

Ad inizio dicembre ricordiamo il coraggio di due grandi donne, che con le loro scelte hanno cambiato la storia. Lasciamoci ispirare, perché la strada dei diritti civili è ancora lunga. Il 4 dicembre Franca Viola ha festeggiato il cinquantesimo di

Franca Viola e Rosa Parks: eroine dei diritti – Franca Viola and Rosa Parks: heroines of rights

Ad inizio dicembre ricordiamo il coraggio di due grandi donne, che con le loro scelte hanno cambiato la storia. Lasciamoci ispirare, perché la strada dei diritti civili è ancora lunga. Il 4 dicembre Franca Viola ha festeggiato il cinquantesimo di

Da Gino Bartali a Franca Rame

Il 18 luglio è una data fortunata. Non solo un secolo fa nacque Nelson Mandela, ma nel 1914 nacque Gino Bartali (oltre che campione di ciclismo, fu un eroe per tanti ebrei che salvò dalla deportazione, meritandosi il titolo di

Da Gino Bartali a Franca Rame

Il 18 luglio è una data fortunata. Non solo un secolo fa nacque Nelson Mandela, ma nel 1914 nacque Gino Bartali (oltre che campione di ciclismo, fu un eroe per tanti ebrei che salvò dalla deportazione, meritandosi il titolo di

“Punire i colpevoli”. L’India in piazza contro la violenza sessuale

Fece scalpore il 16 dicembre 2012 lo stupro di gruppo di Jyoti Singh, una ragazza di 23 anni, che avvenne su un autobus a Nuova Delhi. La studentessa morì per le lesioni riportate. Quell’episodio scatenò grandi proteste. All’epoca la capitale

“Punire i colpevoli”. L’India in piazza contro la violenza sessuale

Fece scalpore il 16 dicembre 2012 lo stupro di gruppo di Jyoti Singh, una ragazza di 23 anni, che avvenne su un autobus a Nuova Delhi. La studentessa morì per le lesioni riportate. Quell’episodio scatenò grandi proteste. All’epoca la capitale

Lo stupro è un’infamia. Punto

Dopo che quest’estate c’è stato un calo negli arrivi dei migranti, i media hanno per forza dovuto trovare altri temi, stuzzicanti almeno quanto “l’invasione”. Le notizie si sa sono come le onde, vanno e vengono a seconda del vento che

Lo stupro è un’infamia. Punto

Dopo che quest’estate c’è stato un calo negli arrivi dei migranti, i media hanno per forza dovuto trovare altri temi, stuzzicanti almeno quanto “l’invasione”. Le notizie si sa sono come le onde, vanno e vengono a seconda del vento che

Dalla violenza subita si esce. Serve la forza delle donne africane – To leave the violence suffered, you need the strength of African women – ترك العنف الذي تعرض له. ويستغرق الأمر قوة المرأة الأفريقية

«Ho deciso che dovevo fare qualcosa per rendere più forte me stessa e le atre donne. Per far tornare le donne a essere quello che erano, prima delle violenze. Ho voluto dire alla donne che hanno subito uno stupro come

Dalla violenza subita si esce. Serve la forza delle donne africane – To leave the violence suffered, you need the strength of African women – ترك العنف الذي تعرض له. ويستغرق الأمر قوة المرأة الأفريقية

«Ho deciso che dovevo fare qualcosa per rendere più forte me stessa e le atre donne. Per far tornare le donne a essere quello che erano, prima delle violenze. Ho voluto dire alla donne che hanno subito uno stupro come

Il lungo cammino dei diritti

È meglio urlare contro la violenza, continuare a ribadire le carenze sul fronte della parità, oppure sottolineare gli spiragli di luce? Me lo chiedo sempre quando mi si propone di scrivere un articolo in occasione dell’8 marzo. Però il fatto

Il lungo cammino dei diritti

È meglio urlare contro la violenza, continuare a ribadire le carenze sul fronte della parità, oppure sottolineare gli spiragli di luce? Me lo chiedo sempre quando mi si propone di scrivere un articolo in occasione dell’8 marzo. Però il fatto

Asia. Ultimo appello

Asia Bibi deve morire. Lo ha stabilito il 16 ottobre l’Alta Corte di Lahore (Pakistan), che ha così confermato la sentenza di primo grado del 2010; adesso resta solo l’appello alla Corte Suprema, terzo e ultimo grado di giudizio in

Asia. Ultimo appello

Asia Bibi deve morire. Lo ha stabilito il 16 ottobre l’Alta Corte di Lahore (Pakistan), che ha così confermato la sentenza di primo grado del 2010; adesso resta solo l’appello alla Corte Suprema, terzo e ultimo grado di giudizio in

Lo stupro è una cosa seria

“Molte donne e ragazze dei campi profughi in Libia e Giordania – si legge in un rapporto stilato dall’International Rescuee Committee – sono state stuprate da uomini armati”. Nel Mali del Nord la violenza sessuale contro le donne è usata

Lo stupro è una cosa seria

“Molte donne e ragazze dei campi profughi in Libia e Giordania – si legge in un rapporto stilato dall’International Rescuee Committee – sono state stuprate da uomini armati”. Nel Mali del Nord la violenza sessuale contro le donne è usata

Si arresta l’onda rosa

Primavera araba, primavera di un cambiamento epocale? O, forse no. Almeno per le donne. Stupri e violenze hanno indotto, l’8 giugno, le egiziane a protestare, con il risultato che sono state… aggredite. Ma la rivolta contro Mubarak non era iniziata,

Si arresta l’onda rosa

Primavera araba, primavera di un cambiamento epocale? O, forse no. Almeno per le donne. Stupri e violenze hanno indotto, l’8 giugno, le egiziane a protestare, con il risultato che sono state… aggredite. Ma la rivolta contro Mubarak non era iniziata,