Articoli con tag: Sud Sudan

È morto Ballin: una vita spesa tra l’Egitto, il Sudan e il Kuwait – Ballin died: a life spent between Egypt, Sudan and Kuwait

«Egitto, Sudan e Kuwait sono Paesi dove i cristiani sono minoranza e devono affrontare situazioni e problemi diversi. Hanno in comune il fatto di essere Paesi islamici; i cristiani sono tollerati, ma trovano molti limiti nell’espressione della loro fede. In

È morto Ballin: una vita spesa tra l’Egitto, il Sudan e il Kuwait – Ballin died: a life spent between Egypt, Sudan and Kuwait

«Egitto, Sudan e Kuwait sono Paesi dove i cristiani sono minoranza e devono affrontare situazioni e problemi diversi. Hanno in comune il fatto di essere Paesi islamici; i cristiani sono tollerati, ma trovano molti limiti nell’espressione della loro fede. In

Da cosa scappano i migranti? – What do the migrants escape from?

Alla domanda da che cosa scappano i migranti, possiamo rispondere da tutto questo qui riportato e non solo. Perché non ho citato la ruberia delle terre (land grabbing), non ho citato le malattie (ebola), non ho citato le calamità naturali

Da cosa scappano i migranti? – What do the migrants escape from?

Alla domanda da che cosa scappano i migranti, possiamo rispondere da tutto questo qui riportato e non solo. Perché non ho citato la ruberia delle terre (land grabbing), non ho citato le malattie (ebola), non ho citato le calamità naturali

La pace è donna – Peace is a woman

La pace è donna. Lo ricorda il South Sudan Women Coalition, sodalizio di attiviste della società civile che chiede di partecipare ai negoziati per la fine del conflitto armato in Sud Sudan. Dop quarant’anni di guerra civile fra nord e

La pace è donna – Peace is a woman

La pace è donna. Lo ricorda il South Sudan Women Coalition, sodalizio di attiviste della società civile che chiede di partecipare ai negoziati per la fine del conflitto armato in Sud Sudan. Dop quarant’anni di guerra civile fra nord e

Papa Francesco prega per la pace e Trump vuole armare gli insegnanti – Pope Francis prays for peace and Trump wants to arm teachers

Mentre papa Francesco chiede di dedicare, la giornata del 23 febbraio, primo venerdì di Quaresima alla preghiera e al digiuno per la pace nel mondo, il presidente americano Donald Trump, davanti a genitori e figli sopravvissuti alla strage in una

Papa Francesco prega per la pace e Trump vuole armare gli insegnanti – Pope Francis prays for peace and Trump wants to arm teachers

Mentre papa Francesco chiede di dedicare, la giornata del 23 febbraio, primo venerdì di Quaresima alla preghiera e al digiuno per la pace nel mondo, il presidente americano Donald Trump, davanti a genitori e figli sopravvissuti alla strage in una

Sud Sudan, un martirio senza fine – South Sudan, an endless martyrdom – جنوب السودان، استشهاد لا نهاية له

Il 27 ottobre, al centro culturale San Paolo di Vicenza, ho moderato la serata di presentazione del libro del missionario comboniano padre Daniele Moschetti dedicato al Sud Sudan, il 154esimo Paese africano, nato il 9 luglio 2011, ma che, nonostante

Sud Sudan, un martirio senza fine – South Sudan, an endless martyrdom – جنوب السودان، استشهاد لا نهاية له

Il 27 ottobre, al centro culturale San Paolo di Vicenza, ho moderato la serata di presentazione del libro del missionario comboniano padre Daniele Moschetti dedicato al Sud Sudan, il 154esimo Paese africano, nato il 9 luglio 2011, ma che, nonostante

Sud Sudan un martirio senza fine

Serata interessantissima (come sempre quando sono io a organizzare), aperta dal saluto di don Arrigo Grendele, direttore Ufficio missionario diocesano, al centro culturale San Paolo di Vicenza con il padre comboniano Daniele Moschetti, provinciale in Sud Sudan per sei anni,

Sud Sudan un martirio senza fine

Serata interessantissima (come sempre quando sono io a organizzare), aperta dal saluto di don Arrigo Grendele, direttore Ufficio missionario diocesano, al centro culturale San Paolo di Vicenza con il padre comboniano Daniele Moschetti, provinciale in Sud Sudan per sei anni,

Padre Daniele Moschetti. Un missionario all’Onu

Avrebbe potuto scegliere la carriera, l’appartamento vicino alla famiglia, il matrimonio, la macchina lussuosa; invece ha scelto gli ultimi, ha scelto di vivere a fianco dell’umanità ferita, che si trova a tutte le latitudini, anche se in alcuni luoghi è

Padre Daniele Moschetti. Un missionario all’Onu

Avrebbe potuto scegliere la carriera, l’appartamento vicino alla famiglia, il matrimonio, la macchina lussuosa; invece ha scelto gli ultimi, ha scelto di vivere a fianco dell’umanità ferita, che si trova a tutte le latitudini, anche se in alcuni luoghi è

«Perché Dio mi ha fatto nascere donna?»

«Mi chiedo perché Dio mi ha fatto nascere donna, per essere punita in questo modo», Martha, dieci anni, Sud Sudan, sa che il padre la sposerà presto, perché ne ricaverà parecchie mucche. «Nella nostra cultura», spiega, «una ragazza non può

«Perché Dio mi ha fatto nascere donna?»

«Mi chiedo perché Dio mi ha fatto nascere donna, per essere punita in questo modo», Martha, dieci anni, Sud Sudan, sa che il padre la sposerà presto, perché ne ricaverà parecchie mucche. «Nella nostra cultura», spiega, «una ragazza non può

A Concesio per raccontare padre Cesare Mazzolari

Un pubblico numeroso ha accolto l’inaugurazione della mostra biografica su padre Cesare Mazzolari, avvenuta ieri all’auditorium dell’Istituto Paolo VI di Concesio. Oltre cento persone tra conoscenti, volontari, appassionati d’Africa e di cooperazione insieme alle istituzioni locali, hanno dato omaggio alla

A Concesio per raccontare padre Cesare Mazzolari

Un pubblico numeroso ha accolto l’inaugurazione della mostra biografica su padre Cesare Mazzolari, avvenuta ieri all’auditorium dell’Istituto Paolo VI di Concesio. Oltre cento persone tra conoscenti, volontari, appassionati d’Africa e di cooperazione insieme alle istituzioni locali, hanno dato omaggio alla

A Concesio l’inclusione sociale inizia dal taglio e cucito

«La vera sorpresa è che su 16 donne, la maggior parte – una decina – sono italiane. Rimaste senza lavoro, hanno aderito alla nostra proposta, intitolata “Fai la differenza… vivila! – Donne e inclusione sociale a Concesio”, con l’obiettivo di

A Concesio l’inclusione sociale inizia dal taglio e cucito

«La vera sorpresa è che su 16 donne, la maggior parte – una decina – sono italiane. Rimaste senza lavoro, hanno aderito alla nostra proposta, intitolata “Fai la differenza… vivila! – Donne e inclusione sociale a Concesio”, con l’obiettivo di