Articoli con tag: terroristi

Libia. Due esplosioni a Bengasi – Libya. Two explosions in Benghazi – ليبيا. انفجاران في بنغازي

Si è concluso nel pomeriggio, con l’uccisione di cinque terroristi e la liberazione dei 45 funzionari in ostaggio, l’attacco agli uffici di Save The Children a Jalalabad City, che hanno visto la morte di tre persone e il ferimento di

Libia. Due esplosioni a Bengasi – Libya. Two explosions in Benghazi – ليبيا. انفجاران في بنغازي

Si è concluso nel pomeriggio, con l’uccisione di cinque terroristi e la liberazione dei 45 funzionari in ostaggio, l’attacco agli uffici di Save The Children a Jalalabad City, che hanno visto la morte di tre persone e il ferimento di

I miliziani da Daesh ad al-Qaeda – The militiamen from Daesh to al-Qaeda – رجال الميليشيات من داعش للقاعدة

Al-Qaeda sta cercando di reclutare i combattenti del Daesh. Sarebbe da considerarsi concorrenza sleale, se volessimo farci un sorriso. Invece la cosa è molto seria. Perché si tratta di gente molto ben addestrata, priva di scrupoli, abituata ad andare giù

I miliziani da Daesh ad al-Qaeda – The militiamen from Daesh to al-Qaeda – رجال الميليشيات من داعش للقاعدة

Al-Qaeda sta cercando di reclutare i combattenti del Daesh. Sarebbe da considerarsi concorrenza sleale, se volessimo farci un sorriso. Invece la cosa è molto seria. Perché si tratta di gente molto ben addestrata, priva di scrupoli, abituata ad andare giù

Magri: «Paghiamo anche i danni che abbiamo fatto»

«Mi ha molto colpito il livello mediatico in relazione ai tre attacchi dei giorni scorsi in Tunisia, Lione e Kuwait. Sono stati collegati sulla stampa da parole quali “terrore globale, terrore nei tre continenti“, mentre stanno già emergendo chiavi di

Magri: «Paghiamo anche i danni che abbiamo fatto»

«Mi ha molto colpito il livello mediatico in relazione ai tre attacchi dei giorni scorsi in Tunisia, Lione e Kuwait. Sono stati collegati sulla stampa da parole quali “terrore globale, terrore nei tre continenti“, mentre stanno già emergendo chiavi di

Prove di un califfato africano – Trials of an African caliphate – محاكمات الخلافة الأفريقية

Con l’attacco di Baljouwel del 26 dicembre 2014 (distretto di Mayo-Moskota, parrocchia di Nguetchéwé), è stato ormai chiaro che Boko Haram è dentro al territorio del Camerun, e la fascia nord, al confine con la Nigeria, è una specie di

Prove di un califfato africano – Trials of an African caliphate – محاكمات الخلافة الأفريقية

Con l’attacco di Baljouwel del 26 dicembre 2014 (distretto di Mayo-Moskota, parrocchia di Nguetchéwé), è stato ormai chiaro che Boko Haram è dentro al territorio del Camerun, e la fascia nord, al confine con la Nigeria, è una specie di

Qualsiasi cosa, purché finisca!

«Il popolo siriano vuole la fine del regime di Assad». Non ha dubbi A., 55 anni, di Damasco, in Italia dagli anni ’80. L’anonimato è d’obbligo perché alcuni suoi familiari sono ancora nella capitale siriana, da dove è difficilissimo uscire.

Qualsiasi cosa, purché finisca!

«Il popolo siriano vuole la fine del regime di Assad». Non ha dubbi A., 55 anni, di Damasco, in Italia dagli anni ’80. L’anonimato è d’obbligo perché alcuni suoi familiari sono ancora nella capitale siriana, da dove è difficilissimo uscire.