Articoli con tag: Venezia

Tutti i mali di Venezia – All the evils of Venice

E siamo arrivati al circo mediatico. A Venezia sono piovuti – giusto per stare in tema – inviati da ogni dove. Interviste a go-go alla “chi trovo, trovo”. Se è un commerciante residente, meglio cercare quello che sta con “l’acqua

Tutti i mali di Venezia – All the evils of Venice

E siamo arrivati al circo mediatico. A Venezia sono piovuti – giusto per stare in tema – inviati da ogni dove. Interviste a go-go alla “chi trovo, trovo”. Se è un commerciante residente, meglio cercare quello che sta con “l’acqua

L’oceanografo: «Il cambiamento climatico conta, ma c’è anche la mano dell’uomo» – The oceanographer: «Climate change matters, but there is also the hand of man»

«La pioggia non c’entra niente con l’acqua alta o, meglio, è una configurazione accessoria». Comincia con i chiarimenti Andrea Bergamasco, oceanografo fisico, primo ricercatore di Scienze Polari del Cnr di Venezia. A devastare Venezia e il litorale del Nordest, martedì

L’oceanografo: «Il cambiamento climatico conta, ma c’è anche la mano dell’uomo» – The oceanographer: «Climate change matters, but there is also the hand of man»

«La pioggia non c’entra niente con l’acqua alta o, meglio, è una configurazione accessoria». Comincia con i chiarimenti Andrea Bergamasco, oceanografo fisico, primo ricercatore di Scienze Polari del Cnr di Venezia. A devastare Venezia e il litorale del Nordest, martedì

Venezia e il Veneto affondano nell’ignavia – Venice and the Veneto sink into sloth

Il disastro di Venezia è l’ennesimo capitolo di una saga di un Veneto contaminato nelle falde acquifere dai Pfas (conosciuti dal 2011, ma taciuti volutamente), di una rete autostradale costruita sui rifiuti tossici, della cementificazione e dei capannoni abbandonati, degli

Venezia e il Veneto affondano nell’ignavia – Venice and the Veneto sink into sloth

Il disastro di Venezia è l’ennesimo capitolo di una saga di un Veneto contaminato nelle falde acquifere dai Pfas (conosciuti dal 2011, ma taciuti volutamente), di una rete autostradale costruita sui rifiuti tossici, della cementificazione e dei capannoni abbandonati, degli

Venezia. Silenzio e lacrime – Venice. Silence and tears

Venezia, Jesolo, Eraclea, Caorle, Bibione. Chioggia, Sottomarina, Marano Lagunare, sono invasi dall’acqua. Ieri sera e stanotte un mix di alta marea (a Venezia ha raggiunto i 187 centimetri), ondate e vento ha messo in ginocchio tutto il litorale nordest. Oggi

Venezia. Silenzio e lacrime – Venice. Silence and tears

Venezia, Jesolo, Eraclea, Caorle, Bibione. Chioggia, Sottomarina, Marano Lagunare, sono invasi dall’acqua. Ieri sera e stanotte un mix di alta marea (a Venezia ha raggiunto i 187 centimetri), ondate e vento ha messo in ginocchio tutto il litorale nordest. Oggi

Venezia. Evacuazione di civili, ma è una simulazione – Venice. Evacuation of civilians, but it is a simulation

Alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano, gen. Claudio Graziano, e del suo omologo austriaco, gen. Othmar Commenda, nel pomeriggio, nella Laguna di Venezia, le quattro Forze Armate e la Croce Rossa Italiana hanno simulato un’evacuazione di

Venezia. Evacuazione di civili, ma è una simulazione – Venice. Evacuation of civilians, but it is a simulation

Alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa italiano, gen. Claudio Graziano, e del suo omologo austriaco, gen. Othmar Commenda, nel pomeriggio, nella Laguna di Venezia, le quattro Forze Armate e la Croce Rossa Italiana hanno simulato un’evacuazione di

Bellini, una mostra a 500 anni dalla morte

«Scoprire le opere nel loro contesto originario, per coglierne appieno il valore e la qualità, quest’ultima data anche dal luogo umano che ha generato le opere stesse»: è questo l’obiettivo di “Luce su Giovanni Bellini”, nelle parole di don Gianmatteo

Bellini, una mostra a 500 anni dalla morte

«Scoprire le opere nel loro contesto originario, per coglierne appieno il valore e la qualità, quest’ultima data anche dal luogo umano che ha generato le opere stesse»: è questo l’obiettivo di “Luce su Giovanni Bellini”, nelle parole di don Gianmatteo