Donne in marcia per l’Amazzonia – Women marching for the Amazon

Si chiamano Nema, Salomè, Margot; sono le paladine della foresta amazzonica. Si oppongono a disboscamenti, distruzione, desertificazione, sfruttamento delle risorse, trivellazioni per il petrolio. Lo fanno anche con gravi rischi personali. Ma la forza delle donne viene da lontano, le

Donne in marcia per l’Amazzonia – Women marching for the Amazon

Si chiamano Nema, Salomè, Margot; sono le paladine della foresta amazzonica. Si oppongono a disboscamenti, distruzione, desertificazione, sfruttamento delle risorse, trivellazioni per il petrolio. Lo fanno anche con gravi rischi personali. Ma la forza delle donne viene da lontano, le

Vielmo porta la solidarietà a ottomila metri – Vielmo brings solidarity to eight thousand meters

«Libertà, leggerezza, silenzio e contemplazione»: è quello che si prova dopo aver raggiunto la cima di un 8.000, spiega Mario Vielmo, classe 1964, originario di Lonigo (Vicenza), alpinista di fama internazionale. Lo scorso 17 luglio, assieme alla peruviana Graziella Flor,

Vielmo porta la solidarietà a ottomila metri – Vielmo brings solidarity to eight thousand meters

«Libertà, leggerezza, silenzio e contemplazione»: è quello che si prova dopo aver raggiunto la cima di un 8.000, spiega Mario Vielmo, classe 1964, originario di Lonigo (Vicenza), alpinista di fama internazionale. Lo scorso 17 luglio, assieme alla peruviana Graziella Flor,

Tagle: «Una Chiesa rinnovata è come una grande tavola capace di accogliere tutti» – Tagle: «A renewed Church is like a large table capable of welcoming everyone»

«La porta unisce il fuori con il dentro ma, allo stesso tempo, distingue il fuori dal dentro. Attraverso di essa la Chiesa diffonde la grazia e fa conoscere Gesù al mondo; ma da lì riceve le istanze dei poveri». E

Tagle: «Una Chiesa rinnovata è come una grande tavola capace di accogliere tutti» – Tagle: «A renewed Church is like a large table capable of welcoming everyone»

«La porta unisce il fuori con il dentro ma, allo stesso tempo, distingue il fuori dal dentro. Attraverso di essa la Chiesa diffonde la grazia e fa conoscere Gesù al mondo; ma da lì riceve le istanze dei poveri». E

Il grande esodo agostano – The great August exodus

Ieri è cominciato il grande esodo per i forzati della vacanza agostana. Di foto in costume, con il cocktail in mano a bordo piscina e la musica di sottofondo, ne avremo almeno fino al 20 di questo mese. Foto naturalmente

Il grande esodo agostano – The great August exodus

Ieri è cominciato il grande esodo per i forzati della vacanza agostana. Di foto in costume, con il cocktail in mano a bordo piscina e la musica di sottofondo, ne avremo almeno fino al 20 di questo mese. Foto naturalmente

«Noi, dispensatori di carità» – «We, dispensers of charity»

Dopo l’ordinazione a Vicenza dei primi sette diaconi permanenti della Chiesa italiana, il 20 gennaio 1969, seguita un mese dopo da quella del diacono vicentino in servizio missionario a Crotone, Giuseppe Creazza, l’esperienza si diffonde in tutte le diocesi. Tra

«Noi, dispensatori di carità» – «We, dispensers of charity»

Dopo l’ordinazione a Vicenza dei primi sette diaconi permanenti della Chiesa italiana, il 20 gennaio 1969, seguita un mese dopo da quella del diacono vicentino in servizio missionario a Crotone, Giuseppe Creazza, l’esperienza si diffonde in tutte le diocesi. Tra

«Gli ultimi e i migranti, una seconda famiglia da accogliere e aiutare» – «The last and the migrants, a second family to welcome and help»

Roberto Bernasconi, dopo 39 anni di lavoro in un’azienda di borse e valigie, oggi che è in pensione, si divide fra la direzione della Caritas di Como e la famiglia: marito (dal 1891), padre di una ragazza che lo ammira

«Gli ultimi e i migranti, una seconda famiglia da accogliere e aiutare» – «The last and the migrants, a second family to welcome and help»

Roberto Bernasconi, dopo 39 anni di lavoro in un’azienda di borse e valigie, oggi che è in pensione, si divide fra la direzione della Caritas di Como e la famiglia: marito (dal 1891), padre di una ragazza che lo ammira

«Da militare in Marina a testimone del Vangelo accanto ai detenuti» – «From a military man in the Navy to a witness to the Gospel alongside prisoners»

«Non siamo tutti degli stinchi di santo. La vita di mare ti può anche deviare. Dipende da come la affronti. Per quanto mi riguarda, l’aver lavorato per la Marina mi ha dato tantissimo, e io ho dato alla Marina la

«Da militare in Marina a testimone del Vangelo accanto ai detenuti» – «From a military man in the Navy to a witness to the Gospel alongside prisoners»

«Non siamo tutti degli stinchi di santo. La vita di mare ti può anche deviare. Dipende da come la affronti. Per quanto mi riguarda, l’aver lavorato per la Marina mi ha dato tantissimo, e io ho dato alla Marina la

«Io, capitano d’azienda, alla guida della Caritas sui passi del Samaritano» – «I, company captain, lead Caritas in the footsteps of the Samaritan»

Di notte il lavoro, di giorno l’impegno sociale e la famiglia. Stefano Enzo, 59 anni, sposato con Cristina dal 1988, con la quale condivide fede e valori, una figlia di 24 anni, è un imprenditore veneziano del settore ittico. Ordinato

«Io, capitano d’azienda, alla guida della Caritas sui passi del Samaritano» – «I, company captain, lead Caritas in the footsteps of the Samaritan»

Di notte il lavoro, di giorno l’impegno sociale e la famiglia. Stefano Enzo, 59 anni, sposato con Cristina dal 1988, con la quale condivide fede e valori, una figlia di 24 anni, è un imprenditore veneziano del settore ittico. Ordinato

Chi sugli altari e chi nella polvere – Who on the altars and who in the dust

Eleviamo persone ad eroi e altri li equipariamo a delinquenti. Qualcuno nella polvere, qualcuno sugli altari. Come la posizione dell’uno o dell’altro venga determinata, non è dato sapere. In un caso o nell’altro, è tutto estremamente rapido. Domani è un

Chi sugli altari e chi nella polvere – Who on the altars and who in the dust

Eleviamo persone ad eroi e altri li equipariamo a delinquenti. Qualcuno nella polvere, qualcuno sugli altari. Come la posizione dell’uno o dell’altro venga determinata, non è dato sapere. In un caso o nell’altro, è tutto estremamente rapido. Domani è un

I diaconi permanenti a Vicenza – 50 anni di servizio di carità

La “buona novella” è che c’è una vocazione in controtendenza, perché in aumento. È la vocazione al diaconato. La “novella meno buona” è che attorno al termine “diacono” regna un po’ di confusione. Nell’immaginario collettivo, si tratta del primo grado

I diaconi permanenti a Vicenza – 50 anni di servizio di carità

La “buona novella” è che c’è una vocazione in controtendenza, perché in aumento. È la vocazione al diaconato. La “novella meno buona” è che attorno al termine “diacono” regna un po’ di confusione. Nell’immaginario collettivo, si tratta del primo grado