Padre Antonio Ramina, il “custode” di sant’Antonio

Da qualche mese è alla guida della Basilica di sant’Antonio a Padova che, con quasi tre milioni di visitatori provenienti ogni anno da 82 diverse nazioni (almeno fino a prima della pandemia), è tra i più importanti santuari del mondo.

Padre Antonio Ramina, il “custode” di sant’Antonio

Da qualche mese è alla guida della Basilica di sant’Antonio a Padova che, con quasi tre milioni di visitatori provenienti ogni anno da 82 diverse nazioni (almeno fino a prima della pandemia), è tra i più importanti santuari del mondo.

/ BLOG

A proposito di interviste

Ho appena concluso l’ennesima intervista. Dico ennesima, perché davvero non saprei fare un numero. Parliamo di quasi trent’anni di professione. Eh, sì. Nel 2023 festeggerò i miei trent’anni di iscrizione all’Albo da giornalista, prima pubblicista, poi professionista. Ma di questo

/ BLOG

A proposito di interviste

Ho appena concluso l’ennesima intervista. Dico ennesima, perché davvero non saprei fare un numero. Parliamo di quasi trent’anni di professione. Eh, sì. Nel 2023 festeggerò i miei trent’anni di iscrizione all’Albo da giornalista, prima pubblicista, poi professionista. Ma di questo

Costruito in parrocchia dai giovani il presepe allestito in Aula Paolo VI

Inaugurazione il 10 dicembre 2021. È Schivo di cognome e un pochino anche di fatto, Tommaso, del Gruppo di pastorale giovanile della parrocchia di San Bartolomeo di Gallio, sull’Altopiano dei Sette Comuni (provincia di Vicenza, diocesi di Padova). Tocca a

Costruito in parrocchia dai giovani il presepe allestito in Aula Paolo VI

Inaugurazione il 10 dicembre 2021. È Schivo di cognome e un pochino anche di fatto, Tommaso, del Gruppo di pastorale giovanile della parrocchia di San Bartolomeo di Gallio, sull’Altopiano dei Sette Comuni (provincia di Vicenza, diocesi di Padova). Tocca a

Movimento “Shalom”. In Burkina Faso un’università intitolata a La Pira

Ha un motivo in più quest’anno per festeggiare il Movimento Shalom di San Miniato (Pisa). Infatti, durante la consueta Festa della Mondialità, che dal 1974 si tiene ogni 8 dicembre, ci sarà l’intitolazionedell’Università Shalom di Ouagadougou, in Burkina Faso, a

Movimento “Shalom”. In Burkina Faso un’università intitolata a La Pira

Ha un motivo in più quest’anno per festeggiare il Movimento Shalom di San Miniato (Pisa). Infatti, durante la consueta Festa della Mondialità, che dal 1974 si tiene ogni 8 dicembre, ci sarà l’intitolazionedell’Università Shalom di Ouagadougou, in Burkina Faso, a

/ BLOG

Quasi due anni di mascherina

Nel marzo 2020 scoppiò la pandemia di Covid-19. Da più parti si sollecitava ad indossare la mascherina, al tempo unico modo per evitare il contagio oltre, naturalmente, al mantenimento della distanza. Il problema era che le mascherine non si trovavano.

/ BLOG

Quasi due anni di mascherina

Nel marzo 2020 scoppiò la pandemia di Covid-19. Da più parti si sollecitava ad indossare la mascherina, al tempo unico modo per evitare il contagio oltre, naturalmente, al mantenimento della distanza. Il problema era che le mascherine non si trovavano.

La grande alluvione in mostra per non dimenticare il Polesine

Le immagini e il ricordo 70 anni dopo C’è chi racconta di aver ospitato una famiglia sfollata e chi di aver ascoltato alla radio gli appelli alla solidarietà. Sono passati settant’anni, ma in Veneto il ricordo dell’alluvione che, tra il

La grande alluvione in mostra per non dimenticare il Polesine

Le immagini e il ricordo 70 anni dopo C’è chi racconta di aver ospitato una famiglia sfollata e chi di aver ascoltato alla radio gli appelli alla solidarietà. Sono passati settant’anni, ma in Veneto il ricordo dell’alluvione che, tra il

La Marmolada invasa dai turisti ma il ghiacciaio sta morendo

Trascorre l’estate sulla Marmolada, a 3.343 metri sul livello del mare. Non è un turista estremo, è un “oste” estremo per clienti estremi. Carlo Budel, 48 anni, nativo del Feltrino, qualche anno fa ha lasciato un lavoro sicuro in fabbrica

La Marmolada invasa dai turisti ma il ghiacciaio sta morendo

Trascorre l’estate sulla Marmolada, a 3.343 metri sul livello del mare. Non è un turista estremo, è un “oste” estremo per clienti estremi. Carlo Budel, 48 anni, nativo del Feltrino, qualche anno fa ha lasciato un lavoro sicuro in fabbrica

Due nuovi assessori alla Solitudine. La scelta dei Comuni contro il disagio

Un assessorato tutto nuovo per un’amministrazione comunale tutta nuova. Siamo a Povegliano Veronese, sulla strada per Mantova, 7mila anime, tra il capoluogo e le sei frazioni. «Si tratta di un Comune piccolo, ma che si estende su un territorio relativamente vasto,

Due nuovi assessori alla Solitudine. La scelta dei Comuni contro il disagio

Un assessorato tutto nuovo per un’amministrazione comunale tutta nuova. Siamo a Povegliano Veronese, sulla strada per Mantova, 7mila anime, tra il capoluogo e le sei frazioni. «Si tratta di un Comune piccolo, ma che si estende su un territorio relativamente vasto,

Melodia di una storia familiare nella fisarmonica di Francesca

C’era una volta un noce piantato alla nascita di una bambina, destinato a diventare il baule della sua dote, ma non avvenne perché la bambina – diventata ragazza nella Seconda guerra mondiale – morì sotto un bombardamento. Poco dopo morì

Melodia di una storia familiare nella fisarmonica di Francesca

C’era una volta un noce piantato alla nascita di una bambina, destinato a diventare il baule della sua dote, ma non avvenne perché la bambina – diventata ragazza nella Seconda guerra mondiale – morì sotto un bombardamento. Poco dopo morì

Padre Mauro Armanino. Tra i migranti nelle sabbie del Sahel

«La sabbia, la polvere, il vento. Sono per me elementi inscindibili della percezione della realtà nigerina-saheliana. Una giustizia di sabbia, un’educazione di sabbia, una politica di sabbia che, quando arriva l’harmattan (il vento del deserto), diventa polvere che tutto copre,

Padre Mauro Armanino. Tra i migranti nelle sabbie del Sahel

«La sabbia, la polvere, il vento. Sono per me elementi inscindibili della percezione della realtà nigerina-saheliana. Una giustizia di sabbia, un’educazione di sabbia, una politica di sabbia che, quando arriva l’harmattan (il vento del deserto), diventa polvere che tutto copre,