Diagnosi più rapide per i malati di Alzheimer

Tutte le Medicine nucleari del Veneto occidentale possono ora contare su una maggior disponibilità di radiofarmaci, grazie al ciclotrone installato all’ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Verona). Un investimento di oltre 12 milioni di euro, senza l’apporto di interventi pubblici (con il contributo di 1 milione e 650mila euro da parte di Fondazione Cariverona), per l’acceleratore di particelle più potente d’Italia, il secondo installato in Veneto dopo quello di Castelfranco. La macchina, del peso di 28 tonnellate, può sviluppare un’energia fino a 19 MeV (Megaelettronvolt). L’obiettivo è effettuare un maggior numero di esami PET (Tomografia ad Emissioni di Positroni) al giorno e poter usufruire di una vasta gamma di radiofarmaci, anche sperimentali, da impiegare nei diversi ambiti clinici. Quelli che saranno prodotti a Negrar hanno un impiego quasi esclusivamente diagnostico in campo oncologico, cardiologico, neurologico (per esempio, per la diagnosi precoce della malattia di Alzheimer), e delle infezioni. I radiofarmaci sono farmaci che contengono un isotopo radioattivo. Nell’esame PET, i radiofarmaci si legano a specifici “bersagli” nel corpo e l’isotopo riesce a identificare e marcare l’attività biologica di tali bersagli. Il risultato sono immagini “funzionali”, che, attraverso la modificazione della funzione di un organo o di un apparato, permettono di individuare precocemente uno stato patologico: la presenza di un tumore, lo stadio della malattia e l’efficacia della terapia.

Con l’acquisizione del ciclotrone, il nosocomio veronese, della Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza, completa il suo progetto oncologico, che comprende l’Oncologia medica, la Chirurgia oncologica, la Medicina nucleare, la Radioterapia e la Terapia radiometabolica (di imminente attivazione).

 

© 2014  Romina Gobbo

pubblicato su Avvenire – 2 luglio 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: