Giornata del rifugiato – UNHCR, “Casa dolce casa“ per i profughi

Si chiama “Casa dolce casa” la campagna lanciata dall’Unhcr (Alto Commissariato dell’Onu per i rifugiati). Fino al 28 giugno, si può contribuire, donando 2 o 5 euro, con un sms al 45507. L’iniziativa avrà il suo apice il 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato, quando, a Firenze, all’Ippodromo del Visarno, ci sarà un maxi concerto-evento. Si alterneranno momenti di riflessione e di musica, con la chitarra “Mare di mezzo”, realizzata con il legno di un barcone naufragato a Lampedusa, che suonerà per ricordare le vittime del Canale di Sicilia.

11_1431866«Il mio futuro è nelle mani degli altri», dice Houda, siriana. Oggi da un centro di accoglienza guarda i suoi figli giocare. Ma pochi mesi fa scappava da Damasco con la famiglia. Sherine è una donna yazidi che è stata prigioniera dell’Isis per cinque mesi a Mosul, in Iraq: «Alcune ragazze si lanciavano dalla montagna per evitare di essere rapite e violentate. Mia figlia, che ha 18 anni, è stata presa. Non riesco a immaginare che cosa possano averle fatto». «Due giorni dopo il nostro arrivo qui, uno dei miei figli è morto. Il secondo, tre giorni dopo. Non sappiamo perché», racconta Natacha, fuggita dal Centrafrica. «La cosa più strana della guerra è che ti abitui ad essere spaventato», dice il tredicenne Mohammed. Tamas, 5 anni, viene da Homs in Siria; piange tutte le notti, perché non ha ancora capito che adesso è al sicuro.

Si potrebbe continuare a lungo a raccontare di famiglie separate, di genitori rimasti sotto le macerie delle bombe, di amici “sepolti” nel Mediterraneo, di ferite fisiche e dell’anima. Sono 50 milioni le persone costrette a lasciare la propria casa. «A tutti loro dedichiamo questa iniziativa», dice Carlotta Sami, portavoce dell’Unhcr, «che ci permette di fornire a migliaia di profughi una tenda, un kit di pentole, una tanica per l’acqua, l’essenziale per le emergenze».

 

© 2015   Romina Gobbo

pubblicato su Famiglia Cristiana – 21 giugno 2015 – n. 25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: