Giornata del rifugiato – Un esodo che non ha precedenti

Nel 2014, circa 219mila persone hanno attraversato il Mediterraneo a bordo di imbarcazioni gestite dai trafficanti. Il 50 per cento erano rifugiati, in fuga da guerre e persecuzioni. Oltre 3.500 non sono mai arrivati a destinazione. Nel 2015, finora 80.500 persone hanno intrapreso la traversata e 1.800 hanno perso la vita. La maggior parte dei migranti scappano da Siria, Iraq, Somalia, Eritrea, Centrafrica e Sud Sudan, dove sono in corso le più gravi crisi umanitarie degli ultimi decenni. Il numero di rifugiati accolti dall’Italia rimane modesto, se comparato a quello di altri Paesi in Europa e nel mondo. In media, infatti, l’Italia ne ospita uno ogni mille persone, ben al di sotto della Svezia (più di 11 rifugiati ogni mille) e della Francia (3,5 ogni mille). Il Libano, al confine con la Siria, accoglie circa 1,2 milioni di rifugiati, equivalente a un quarto della sua popolazione.

 

© 2015   Romina Gobbo

pubblicato su Famiglia Cristiana – 21 giugno 2015 – n. 25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: