Il Festival Biblico 2016 nel segno di san Francesco

“Giustizia e pace si baceranno”: è questo il tema scelto per la XII edizione del Festival Biblico, la rassegna culturale sulle Scritture promossa dalla Diocesi di Vicenza e dalla Società San Paolo.

Dal 19 al 29 maggio 2016, i palazzi, le piazze e le vie di Vicenza, Padova, Verona, Rovigo e Trento, si animeranno, a partire dai molteplici significati della Bibbia. «Il titolo della XII edizione è estratto dal Salmo 85,11 “Amore e verità s’incontreranno, giustizia e pace si baceranno”, che ci piace molto – spiegano i presidenti, don Roberto Tommasi e don Ampelio Crema –. A fare da collante ideale tra l’edizione di quest’anno e la precedente, è la figura di Francesco d’Assisi, patrono dell’ecologia, ma anche paladino di sentieri di pace. Questo tema ci sembrava il successore perfetto di quello dello scorso anno e la pace, intesa non solo come assenza di guerra, è la più grande questione del nostro tempo».

A questo proposito, il Coordinamento nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani, il Centro di Ateneo per i diritti umani e la Cattedra Unesco diritti umani, democrazia e pace dell’Università di Padova, e la Rete della PerugiAssisi, sono da tempo impegnati nella campagna per il riconoscimento internazionale del diritto alla pace come diritto umano fondamentale, condizione necessaria per tutti gli altri diritti umani.
«Se c’è la pace – continua don Crema -, c’è possibilità di vita buona per tutti. Se non c’è, non c’è possibilità di vita buona per nessuno. La pace è anche giustizia e dignità umana e passa attraverso la misericordia, che è amore gratuito che viene offerto a chi ha sbagliato, tra l’altro al centro dell’anno giubilare indetto da papa Francesco. Siamo consapevoli che la pace è un affare impegnativo e forse anche un po’ rischioso, ma compito delle Sacre Scritture è anche quello di indurre noi tutti a profonde riflessioni».

Il Festival Biblico 2016 intende offrire una lettura del tema della pace che tenga insieme i vari aspetti nelle diverse forme: bibliche, esegetiche, antropologiche, letterarie, artistiche, musicali e archeologiche indagando, attraverso cinque percorsi culturali, non solo l’aspetto più scontato, quello socio-politico, ma cercando di far emergere questioni locali e globali, individuali e psicologiche, presenti e future, con attenzione alla memoria della pace ferita e a testimonianze importanti. I percorsi sono cinque: Esegesi, teologia e percorsi biblici (Pace come dono/compito); Uomo e società (Pace, giustizia, perdono); Spettacoli e arti (Armonie e caos); Guerre e pace (Testimoni di pace); Luoghi della memoria (Pace in cammino).

 

© 2015 Romina Gobbo
pubblicato su famigliacristiana.it – 6 novembre 2015

http://www.famigliacristiana.it/articolo/il-festival-biblico-2016-nel-segno-di-san-francesco.aspx

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: