Egitto: niente più turisti

Egitto. Stamattina alcuni uomini a bordo di motociclette hanno aperto il fuoco contro un pullman di turisti arabi-israeliani nei pressi dell’ingresso del sito archeologico di Giza (località del Cairo), vicino al Three Pyramids Hotel. Non si registrano feriti. Qualche settimana fa, ero proprio lì in visita alle tre famose piramidi, alcuni uomini, sempre a bordo di motociclette, hanno sparato uccidendo quattro poliziotti. Le piramidi di Cheope, Chefren e Micerino sono tra le meraviglie del mondo, hanno dato da lavorare a tanti egittologi, il mistero della loro costruzione è sicuramente uno dei punti di maggior fascino della storia dei faraoni. Per questo gli attentati avvengono lì, perché il piano dei terroristi è, da una parte, creare il panico, e dall’altra, destabilizzare l’economia. Il problema è che ci stanno riuscendo. La gente sempre meno si fida a viaggiare. In Egitto la crisi è palpabile. Niente più turisti stranieri. Sharm el Sheikh registra 300mila disoccupati, gli alberghi sono chiusi. Il presidente al-Sisi ha chiesto ai propri cittadini di essere loro turisti nel proprio Paese, nel tentativo di risollevare l’economia. E infatti al museo egizio e alle piramidi si incontrano comitive di egiziani e scolaresche in gita. Ma ovviamente non è sufficiente, e non giova alla stabilità. Chi ha la “pancia vuota” si ribella (ci siamo dichiarati sorpresi davanti alle primavere arabe, ma da sempre la storia ce lo insegna), oppure emigra (accade tutti i giorni). Niente succede per caso e, in un mondo globalizzato, tutto è interconnesso. Un battito di ali di una farfalla qui può provocare un cataclisma in altra parte del mondo. Riflettiamo.

© 2016 Romina Gobbo – 7 gennaio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: