Lacrime di umanità

Davanti alle immagini della strage di Bruxelles, Federica Mogherini, Alto Rappresentante per la politica estera dell’Ue, ha pianto. Immediatamente, sono scattate le critiche, come se chi ricopre ruoli importanti non potesse emozionarsi, nel bene e nel male. Le lacrime non sono segno di debolezza, né in una donna, né in un uomo. Le lacrime sono liberatorie quando si è sottoposti ad un forte stress, sono partecipazione sincera davanti al dolore, sono anche espressione di gioia. Alzi la mano quel medico che non ha pianto non riuscendo a guarire un paziente, o quel pompiere che non è riuscito a portare tutti fuori da un palazzo in fiamme, o quel giornalista – ne parlo con cognizione di causa – che non ha pianto davanti ad un corpo straziato. Questo non ti impedisce di fare il tuo lavoro, ti rende solo più umano.

 

© 2016 Romina Gobbo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: