Una visione diversa: al Maxxi il festival del cinema firmato dagli autistici

i-believeNe sono arrivati 3.000 da circa 115 Paesi, stupendo gli stessi organizzatori: a farla da padrone sono gli Stati Uniti con 250, poi l’Italia con 240; a seguire India, Regno Unito, Iran, Francia, Russia, Egitto, Cina, Israele, Corea, Afghanistan, Slovenia, Bulgaria, Germania, Bosnia, Lussemburgo, Tanzania, Kosovo, Armenia, Ghana, Quwait, Portorico, Qatar, Uganda….

Sono cortometraggi (lunghezza massima 20 minuti), realizzati per lo più da giovani registi, che raccontano problematiche importanti, come l’immigrazione, il terrorismo, il precariato, l’infanzia nei contesti di guerra, ma anche le difficoltà di essere bambini e adolescenti all’interno di famiglie disagiate, e non mancano argomenti più leggeri.

La prima scrematura ha ridotto il numero a 300, ma solo un’ottantina arriverà sui tavoli delle quattro giurie che dovranno decretare i vincitori della IV edizione di “As Film Festival (AsFF) – Un festival uguale agli altri, però diverso”, che si terrà a Roma, nell’auditorium del MAXXI, Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, il 10 e 11 dicembre. Si tratta del primo festival cinematografico internazionale realizzato con la partecipazione attiva di persone nella condizione autistica e con sindrome di Asperger, riunite nell’associazione “Not equal”. «Non è un evento solo sull’autismo, che come tema è pur presente nella vetrina non competitiva intitolata “Ragionevolmente differenti”, ma un vero festival cinematografico internazionale, che si serve del cinema come strumento di inclusione sociale – spiega il direttore artistico, Giuseppe Cacace -. È diverso dagli altri festival, perché lo sguardo è “neuro diverso”, dato che la maggior parte dei ragazzi che fanno parte dello staff sono nella condizione autistica».

refugee-sez-internazionaliLa “maratona” del fine settimana vedrà impegnati i giurati sabato, dalle 11 alle 23, e domenica dalle 11 alle 20.30. Tre sezioni competitive: “Point of view”, concorso per filmmaker internazionali; “Punti di vista”, per autori italiani; “Animation now!”, concorso internazionale di cinema d’animazione. Tra le altre iniziative: “AsFF Labs”, ovvero l’arte, la cultura e la tecnologia per promuovere l’inclusione di persone neuro diverse; “Incontri e letture”, con i protagonisti del cinema che si racconteranno al pubblico; uno spettacolo teatrale messo in scena da venticinque ragazzi autistici. Il festival rappresenta l’ultima fase di un percorso che vede i membri dello staff incontrarsi per vedere film e discutere di cinema in un cineclub permanente autogestito, autism friendly, aperto nel 2008. «La disabilità – riprende Cacace – è sempre considerata mancanza di qualcosa, invece nello specifico della sindrome di Asperger, si tratta di un modo diverso di vedere il mondo. Questi ragazzi hanno difficoltà relazionali, pertanto il cineclub è il punto di partenza per una socializzazione che li porta gradualmente ad affrontare la collettività, fino a sentirsene parte. Ma, dal punto di vista professionale, sono bravissimi, molti sono laureati, hanno una competenza sul cinema impressionante; quest’anno, grazie ad un finanziamento di Regione Lazio, Agenzia nazionale per i giovani e Chiesa valdese, riusciamo a pagare quanti hanno lavorato di più nell’organizzazione».

«Il cinema, che fa del visivo il suo punto centrale, è un mezzo per parlare di autismo, far conoscere questo disturbo e sensibilizzare la popolazione. L’obiettivo finale del progetto è mostrare la neuro diversità sotto una nuova luce, per passare dalla cultura del limite a quella della risorsa», concludono i curatori Nicola Chiodi e Marco Monservigi.

sinno-me-moro-sez-italia© 2016 Romina Gobbo 
pubblicato su Avvenire – Agorà Spettacoli – sabato 10 dicembre 2016 – pag. 21

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: