Anonymous di nuovo in azione

“Cittadini, siamo lieti di annunciarvi, per il diritto della democrazia e della dignità dei popoli, che siamo in possesso di una lista di dati personali relativi al ministero dell’Interno, al ministero della Difesa, alla Marina Militare nonché di Palazzo Chigi e Parlamento Europeo”. L’annuncio, di due giorni fa, è di Anonymous, collettivo di hacker di cui non si sa – o non si dice – molto. Il riferimento è a dati personali, dichiarazione dei redditi, numeri di telefono, ordini di servizio… La cosa è stata smontata dai diretti interessati, che hanno dichiarato che in realtà sono state sottratte informazioni poco importanti. Sia quel che sia, ciò che lascia perplessi è la possibilità che i sistemi di sicurezza informatica di siti governativi siano così vulnerabili. Un paio di osservazioni mi sorgono spontanee. Forse lo smantellamento della polizia postale non è stato particolarmente lungimirante. Non passa giorno che non ci sia un convegno/seminario/workshop… sul cyber crime, sui metodi di intelligence… Sono tutti esperti a livello teorico. Ma, visti i risultati, meglio sarebbe parlare di meno e agire di più.

© 2017 Romina Gobbo

pubblicato su Facebook giovedì 16 novembre 2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: