Napoli. Dialogo cristiano-islamico, in mostra le opere di Shamira Minozzi – Naples. Christian-Islamic dialogue, showcasing the works of Shamira Minozzi

Si chiama Shamira. Significa “lungo cammino verso la pace duratura”. Il nome è di origine aramica, ma lei è italiana, di Pordenone, è cattolica, e ha consacrato la sua vita al dialogo cristiano-islamico attraverso l’arte. Oggi, le opere di Anna Shamira Minozzi riempiono di colori le pareti di tante moschee. Fino al 26 marzo, a Castel dell’Ovo, a Napoli, sono esposte due sue opere, nell’ambito di una mostra di una collettiva di artisti algerini, promossa dall’ambasciata di Algeria in Italia. L’ambasciatore le ha chiesto di realizzare due dipinti dedicati a due suoi connazionali, «uomini di pace, dono di Dio all’umanità»: sant’Agostino, padre e dottore della Chiesa cattolica, e l’emiro Abd al-Qadir, musulmano, che a Damasco – dove insegnava teologia nella moschea degli Omayyadi – salvò 15mila cristiani dalla furia dei drusi.

© 2018  – Romina Gobbo

pubblicato su Avvenire – Agorà – Cultura – martedì 13 marzo 2018 – pag. 25

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: