Siria. Giocando con i gas tossici – Syria. Playing with toxic gases

Dalla notte fra sabato e domenica raid aerei con annessi bombardamenti chimici continuano a colpire Douma, principale città della Ghouta orientale, periferia est di Damasco. Si stima un centinaio di morti, fra cui molti bambini, e un migliaio di feriti. Come sempre, è partito il “balletto” fra chi accusa il regime, e Assad che rigetta le accuse, così pure la Russia prende le distanze. Chi sia stato, non si sa. Se il gas arriva dall’alto, è evidente che è lanciato da aerei. Allora chi lo getta vuol dire che dispone dell’aviazione. Scusate se non sono un’analista e la mia logica è terra terra. Intanto Trump non esclude un intervento armato contro Assad. Ma allora, ditelo, che siamo sempre fermi alla guerra fredda. E che tutti gli altri sono burattini a cui dare ogni tanto un contentino. Come sempre, l’unico che dice qualcosa di sensato è papa Francesco, che continua ad esortare i leader politici a tornare alla ragione. Purtroppo rimane inascoltato. Santità, mi dispiace per lei, ma gli interessi materiali valgono di più di quegli spirituali. Nonostante tutti i capoccia ci tengano tanto a venire a trovarla in Vaticano.
Una seria commissione d’inchiesta dovrà chiarire chi in Siria ha usato gas tossici. Perché i responsabili devono essere puniti. E’ ora di finirla di infischiarsene delle convenzioni internazionali usando, senza temere conseguenze, armi che sono state dichiarate illegittime in quanto strumenti di distruzione di massa.
In entrambe le guerre mondiali i nemici “furono gasati”. Oggi quelle immagini terribili di bambini con la schiuma bianca alla bocca. Non impariamo mai niente. #umanitafallita

© 2018 – Romina Gobbo – Facebook 8 aprile 2018

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: