I sefarditi residenti in Colombia ora sono cittadini spagnoli – The Sephardim residents in Colombia are now Spanish citizens

Nei giorni scorsi, circa 160 ebrei sefarditi residenti in Colombia hanno acquisito la cittadinanza spagnola che fu dei loro antenati. Ciò è stato reso possibile da una legge spagnola approvata nel 2015 che ha cancellato l’editto con il quale nel 1492 – dopo la cosiddetta Reconquista iberica – i cattolicissimi re Ferdinando II d’Aragona e Isabella di Castiglia ordinarono l’espulsione degli ebrei dalla Spagna e dai territori connessi (come la Sicilia), pena la condanna a morte, a meno che non si convertissero al cristianesimo. L’aggettivo sefardita si riferisce a “Sephard”, cioè Spagna, perché i sefarditi erano gli ebrei abitanti della penisola iberica fino all’avvento dell’inquisizione spagnola. Gli ebrei per lo più fuggirono in Italia, nei Balcani e anche in tutto il bacino del Mediterraneo, dove già erano presenti comunità ebraiche – Algeria, Marocco, Impero ottomano -, grazie alla politica tollerante dei governanti musulmani.
I sefarditi seguono la Halakhah, cioè la tradizione religiosa ebraica che comprende sia la Torah che il Talmud e la Mishnah. La Halakhah non norma solo la vita spirituale, ma anche quella quotidiana.

© 2018 – Romina Gobbo – Facebook 10 aprile 2018

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: