Pakistan. Clima di forte tensione in vista delle elezioni – Pakistan. Climate of strong tension in view of the elections

In Pakistan la situazione sta diventando sempre più tesa con l’avvicinarsi delle elezioni parlamentari previste per il 25 luglio.

Settanta persone sono morte oggi nell’esplosione di una bomba durante un comizio elettorale a Mastung, sud-ovest del paese. Tra le vittime c’è il candidato all’Assemblea provinciale Siraj Raisani (partito Balucistan Awami, che si oppone ai talebani). Si tratta del secondo candidato alle elezioni rimasto ucciso in pochi giorni; l’11 luglio, infatti, è toccato a Haroon Bilour (sempre dell’Awami), morto in un attentato rivendicato dai talebani pakistani.

Sempre oggi un kamikaze si è fatto esplodere mentre era a bordo di una moto vicino a Bannu, nel nord-ovest: l’esplosione, che ha ucciso quattro persone, è avvenuta nelle vicinanze di un convoglio che trasportava Akram Khan Durrani, altro candidato alle elezioni, che è sopravvissuto.

Tutto questo mentre qualche politico italiano – AnnaBarbara Grotto, facciamo nomi? – ha inserito il Pakistan nella lista dei paesi sicuri. Posso mandare il curriculum al Ministero dell’Interno per una docenza di geo-politica?

© 2018 Romina Gobbo – Facebook 13 luglio 2018

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: