Il 9 maggio dedicato alle vittime del terrorismo – May 9th day dedicated to the victims of terrorism

Oggi, 9 maggio, da una parte festeggiamo l’Europa (il 9 maggio 1950 Robert Schuman, all’epoca ministro degli Esteri francese, presenta il piano di cooperazione economica che segna l’inizio del processo di integrazione europea, con l’obiettivo di una futura unione federale) e, dall’altra piangiamo la morte (9 maggio 1978) di Aldo Moro, rapito e ucciso dalle Brigate Rosse (terrorismo di casa nostra, che abbiamo pure esportato in tutto il mondo), e del giornalista siciliano Giuseppe “Peppino” Impastato, ucciso dalla mafia (criminalità di casa nostra). Con la Legge n. 56 del 2007, la Repubblica Italiana ha inteso dedicare la giornata del 9 maggio a “tutte le vittime del terrorismo, interno e internazionale, e delle stragi di tale matrice”. Una giornata che, come disse il presidente Napolitano al momento della sua istituzione, deve servire a «scongiurare ogni rischio di rimozione di una così sconvolgente esperienza vissuta dal paese, per poter prevenire ogni pericolo di riproduzione di quei fenomeni che sono tanto costati alla democrazia e agli italiani». E, per quanto riguarda l’Unione Europea, nell’approssimarsi delle elezioni, vale la pena fare memoria delle ragioni che ne determinarono la fondazione, e dei principi che la ispirarono.

© 2019 Romina Gobbo – Facebook 9 maggio 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: