Schiena dritta e verifica delle fonti – Straight back and verification of the sources

Credo esista un solo modo per fare il proprio mestiere: bene. Spesso parlando con collaboratori esterni dei giornali (ne faccio parte anch’io), mi sento dire: «Per quello che mi pagano, io più di così…». Il giornalismo è un mestiere delicato, va trattato con cura. Basta poco per creare un disastro. Quindi, non si deve mai prescindere dalla verifica delle fonti. Anche se le fonti sono istituzionali, non si deve dare per scontato che siano oro colato. Dubitare sempre è la conditio sine qua non. Scrivere senza verificare perché «mi pagano poco» non è onesto. Io capisco che ricevere 3 o 5 euro per un articolo non invoglia certo, però il principio deve valere lo stesso. Dopo si possono fare le battaglie sindacali, ma prima bisogna avere la schiena dritta.

© 2020 Romina Gobbo – Facebook 31 gennaio 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: