“Newroz píroz be!”

Oggi, innanzitutto in Iran, in molta parte dell’Asia centrale, ma anche in Afghanistan, Albania, Georgia, e in molti altri Paesi dove esistono comunità iraniane, si celebra il Newrūz, tradizionale festa persiana che introduce il nuovo anno, e che coincide con l’equinozio di primavera (qualcuno anticipa i festeggiamenti al 20, qualcun altro li posticipa al 22). Sembra che le sue radici risalgano a ben 15.000 anni fa. Oggi anche questa festa è sottotono, privata della parte più collettiva a causa del Covid-19, e resa più cupa dalle tante vittime. Con oltre 1.100 morti infatti, l’Iran risulta essere il Paese più colpito dopo Cina e Italia. Non vogliamo, pertanto, far mancare la nostra vicinanza: “Newroz píroz be!”.

© 2020 Romina Gobbo
pubblicato su Facebook – mercoledì 21 marzo 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: