Pandemia nuova, polemiche vecchie – New pandemic, old controversies

Se all’inizio della pandemia, si poteva dare il beneficio del dubbio, sia alla narrazione mediatica altalenante, che ai provvedimenti assunti dal Governo, stante la situazione eccezionale, oggi l’impressione è che siamo alle solite. Leader politici che se le dicono di santa ragione, con i soliti toni urlati da “bar Sport” (non se la prendano proprietari e avventori dei suddetti locali) trasferito nei salotti televisivi. Chiunque sostiene che avrebbe saputo fare meglio del presidente del Consiglio, tanto siamo nel campo del “se fossi stato io al posto suo”, quindi non c’è possibilità di verifica. Anch’io posso sostenere che avrei agito meglio di Draghi al timone della Banca d’Italia, qualcuno può affermare il contrario? Poi abbiamo la consueta dose di buonismo, secondo la quale il mondo ha imparato la lezione. Si vede. Già ovunque è partito il traffico illegale di mascherine. L’Italia si scaglia contro la Germania perché si oppone agli aiuti. Ma gli aiuti vanno meritati. Chi di noi darebbe soldi a qualcuno senza sapere dove finiscono? E l’Italia non è mai brillata per trasparenza. Vogliamo parlare dell’ospedale costruito in Fiera per i pazienti Covid? O di quel pozzo di san Patrizio che sono i terremoti? Per il prosieguo, non ci resta che aspettare la creatività della mafia.
#covid19
© 2020 Romina Gobbo
pubblicato su LinkedIn – mercoledì 29 aprile 2020
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: