Le armi, meglio fabbricarle, che prima o poi si usano


Non conosce flessione l’industria bellica mondiale. E così dagli Stati Uniti alla Repubblica Ceca, dalla Germania alla Francia, dall’Olanda alla Slovacchia, hanno risposto all’appello del presidente dell’#Ucraina. Le #armi arriveranno in grandi quantitativi, così come proiettili, missili, elmetti, mortai, mine… e materiale bellico vario. Il campionario è sempre molto creativo. Tutto questo materiale finirà nelle mani “giuste” e in quelle sbagliate, come sempre succede. I depositi di Gheddafi hanno armato tutta l’Africa, soprattutto i terroristi che devastano il Sahel. I ragazzini, per un pugno di riso, si trascinano nel deserto sotto il peso di fucili più grandi di loro.
Dice il “saggio”: Le armi meglio fabbricarle, che prima o poi si usano. E’ la #guerra, bellezza!

#rominagobbonews

© 2022 Romina Gobbo 

pubblicato lunedì 28 febbraio 2022 su LinkedIn e Facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: